Portale dedicato a tutte le specie di pappagalli

COCORITI.COM

Portale del pappagallino ondulato

Accessi totali: 4489064
Accessi oggi: 818

Clo , atletica, pappagallini e matematica

clo
ADMIN
Occupazione:  Insegnante di matematica
Interessi:atletica,matematica,cocorite,calopsite,inseparabili
Sito web:www.cocoriti.com
Pagina Facebook
Clo , atletica, pappagallini e matematica

Mi chiamo Claudia,ma per gli amici da sempre Clo:ho 2 grandi passioni, l\'atletica,che pratico da anni tra un infortunio e l\'altro,e quei meravigliosi, intelligenti , leggeri ,veloci e coloratissimi pappagallini comunemente chiamati cocorite, a cui dedico questo sito.Il mio lavoro vero c\'entra poco sia con l\'una che con l\'altra passione, in quanto insegno matematica alle superiori:-)

Visualizza tutti i post
Visualizza solo i post personali
Solo post pubblici
Solo foto
Solo video
Selezione corrente: Archivio completo

22 Apr 2018 - Commento Blog

Ciao,

può capitare che giovani femmine depongano sul fondo " prima del tempo" oppure anche se non hanno un compagno...in genere depongono 1 uovo o due e poi si fermano.Sono dell'idea che a 8 mesi il rapporto rischio -beneficio di lasciare covare una giovanissima femmina sia nettamente superiore a 1.

Ti consiglio di togliere le uova dal fondo via via che le trovi, e vedere se smette. 

Oltre alle uova va tolto ovviamente il nido, che può stimolare da solo la deposizione.

Un uovo fecondo non necessita di essere covato da subito, ma può mantenersi tale per diversi giorni: è lo sviluppo che inizia dal primo giorno effettivo di cova.

commenti-112932-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

22 Apr 2018 - Commento Blog

ciao, 

la quarantena è fondamentale, perchè alcune malattie si manifestano appunto dopo 40 giorni e fino ad allora non danno sintomi.

Se il cocorito è nato in casa e ti viene dato da persone conosciute,  che hanno una o due coppie in casa tenute perfettamente, si può rischiare, in tutti gli altri casi, no.

In alternativa alla quarantena , puoi fare una visita veterinaria completa , con esame delle feci, ma è sempre una seconda scelta perchè difficilmente trovi un veterinario che ti faccia tutti i possibili esami di tutte le possibili malattie , e anche se lo trovassi, il costo non sarebbe di certo abbordabile.Tongue Out

 

commenti-112931-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

22 Apr 2018 - Commento Blog

a meno che i semi vecchi non siano ammuffiti o visibilmente marci, non c'è rischio di avvelenamento

commenti-112930-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

21 Apr 2018 - Commento Blog

Anche se alcune femmine lo fanno, questo comportamento è tipico dei maschi e corrisponde a un corteggiamento.ci metti una foto? 

commenti-112915-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

15 Apr 2018 - Commento Blog

ciao, non vuol dire niente di particolare, maschio e femmina spesso collaborano durante la cova

commenti-112849-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

12 Apr 2018 - Commento Blog

controlla le feci, se fossero verde scuro brillante potrebbero indicare avvelenamento. in questo caso meglio dare il carbone direttamente nel becco , in abbondanza

commenti-112826-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

11 Apr 2018 - Commento Blog

Ciao e benvenuto, 

ci sono diverse discussioni sull'alimentazione durante la cova, accodati a una di esse, questa ad esempio, qui chiudo.

Da due serie blu non può nascere un serie verde.

commenti-112821-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

09 Apr 2018 - Commento Blog

Ciao,

poverino, è senza dubbio spaventato e probabilmente debilitato.

Dovresti procurarti al più presto la miscela per cocorite, che trovi anche nei supermercati più forniti.

Per stasera, se non ce l'hai,  metti sul fondo della gabbia due contenitori(puoi usare i coperchi dei vasetti di vetro), uno con della fetta biscottata sbriciolata e l'altro con del riso bollito.

La testolina sulla schiena indica che sta dormendo. Se il piumaggio è gonfio, mettilo sotto una lampadina, che deve interessare metà gabbia, in modo che possa scegliere se spostarsi nella zona più calda o nell'altra.

Se esiste una pagina FB del tuo quartiere o paese, ti consiglio di pubblicare un annuncio che possa aiutare a rintracciare il proprietario.

Tienici aggiornati.

commenti-112801-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

09 Apr 2018 - Commento Blog

confermata la ripresa?

commenti-112800-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

09 Apr 2018 - Commento Blog

sembra falsa ortica purpurea (nome scientifico Lamium purpureum L., cerca immagini su google per confrontarle accuratamente con la piantina che hai davanti)

Per l'uomo è commestibile, ai pappagallini non l'ho mai data.

commenti-112799-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

06 Apr 2018 - Commento Blog

le feci e la descrizione mi fanno sospettare che abbiano mangiato qualcosa di tossico.

In questi casi occorre somministrare (e anche abbastanza veliocemente) carbone attivato , lo trovi nei negozi di animali. non basta lasciarlo a disposizione, occorre che le forzi per farglielo mangiare, se le hai allevate a mano puoi ridurlo a polvere e mischiarlo alla pappa.

evita antibiotico, che si da solo in caso di patologia batterica accertata . Al suo posto , puoi sempre dare un probiotico, tipo Aves o un preparato fitoterapico, tipo Orni Q

commenti-112769-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

05 Apr 2018 - Commento Blog

purtroppo non  è una bella situazione.

Ti elenco tutte le possibili cause di torcicollo

1)Disturbi neurologici , imputabili a un'encefalite batterica o virale(e può accadere in modo del tutto spontaneo se, ad esempio, il suo sistema immunitario  viene momentaneamente indebolito dalla muta o da altro stress simile) o da una forte mancanza di vitamina B1 

2)ictus. in tal caso si osserva anche barcollamento

3)tumori cerebrali (ma la tua pappagallina mi sembra molto giovane)

4) incidenti di collisione

5) malattia dell'orecchio (otite) di solito di origine batterica

6)avvelenamento/tossicosi da metalli pesanti(la gabbia è zincata o arrugginita?) 

 Capisci da te che la cura non è univoca e occorre prima risalire alla causa.

 

Fonti 

Medicina degli uccelli da Gabbia-G.Conzo

birds-online.de

commenti-112744-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

05 Apr 2018 - Commento Blog

Ciao,  Potrebbe essere un problema neurologico di causa non univoca. Ad esempio, una carenza di vitamine(gruppo B) oppure dovuta un impatto (è uscita a volare ed ha sbattuto?o ha sbattuto nella gabbia magari svolazzando spaventata?  

commenti-112731-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

05 Apr 2018 - Commento Blog

Ciao,

A 25 giorni comincia a essere grandina, ma se la divaricazione non è grave ha buone chance di recuperare quanto basta a garantire un' adeguata qualitá della vita.

Con pulli di quell'etá, ho utilizzato con successo il tape kinesiologico, che ha la stessa funzione della gommapiuma ma è meno ingombrante e fastidioso per un pappagallino che inizia a volersi muovere.

commenti-112730-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

04 Apr 2018 - Commento Blog

Ciao.benvenuto, ti invito a leggere il regolamento.

Posta una foto della pappagallina , potrebbe trattarsi di un problema neurologico.

Dacci anche informazioni relativamente a etá, stile di vita(libera o in gabbia), alimentazione

commenti-112724-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

02 Apr 2018 - Commento Blog

Quoto Aol65 riguardo il betadine!!!

Di solito si usa il lugol o la tintura pura al 7%.

Ma non si da in modalità fai da te, né per tempi lunghi.

commenti-112700-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

02 Apr 2018 - Commento Blog

Se in un mese la femmina non ha deposto, il nido va tolto.

Prima di ridarlo, cerca di capire se sono una vera coppia

commenti-112699-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

02 Apr 2018 - Commento Blog

Ma la madre fa le feci nel nido?

Molto strano ...

commenti-112698-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

02 Apr 2018 - Commento Blog

Durante la muta sono più deboli e vulnerabili.A volte l'arruffamento può essere dovuto a un leggero malessere conseguente questo evento, altre a patologie più gravi che vanno indagate.

Integrazione alimentare con polline , vegetali freschi(specie i broccoli)frutta e bianco d'uovo sodo sono un ottimo supporto per i pappagallini in muta!

commenti-112697-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

27 Mar 2018 - Commento Blog

puoi prenderla anche online. se vai nel cocoshop   trovi i link a un paio di soluzioni

commenti-112638-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

25 Mar 2018 - Commento Blog

ti è capitata una coppia particolarmente paurosa....o è carattere oppure potrebbero esser stati maltrattati da qualche essere umano in precedenza per cui il percorso per riacquistare un briciolo della loro fiducia , potrebbe essere molto lungo.

Detto questo, un mese è un tempo molto breve per aspettarsi dei risultati.

commenti-112617-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

25 Mar 2018 - Commento Blog

Il pastoncino per i pappagallini

commenti-112616-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

25 Mar 2018 - Commento Blog

lo stai imbeccando?

non vorrei che fosse un problema causato dall'inalazione di microparticelle di pappa....se non passa lo farei controllare.

I pappagallini dopo lo svezazmento dormono sui posatoi.

 

commenti-112615-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

25 Mar 2018 - Commento Blog

ciao ,

la scabbia prolifera in condizioni di affollamento e /o scarsa pulizia.

Non è detto che la prendano tutti i pappagallini: di solito attecchisce maggiormente in quei soggetti aventi le difese immunitarie più basse ( fatto che può esssere anche temporaneo in seguito a eventi stressanti, muta, mostre, cova, altre malattie ecc)

commenti-112614-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

21 Mar 2018 - Commento Blog

dolcissimi!!!!{#emotions_dlg.2709}

l'età ci può stare, non tutti i pulli hanno lo  stesso sviluppo!

commenti-112545-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

19 Mar 2018 - Commento Blog

i pappagallini sono meravigliosi anche per questo: non sono fotocopie, ma ciascuno ha la propria personalità spiccata e diversa...tutta da capire e assecondare. Il tempo , l'amore e la dedizione sono le variabili in gioco: la fiducia crescerà in maniera direttamente proporzionale alle prime tre.{#emotions_dlg.2709}

commenti-112517-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

18 Mar 2018 - Commento Blog

Ciao Serena,

ogni pappagallino ha il proprio carattere.ti renderai presto conto se la piccolina è solo timida e introversa e magari si sente traumatizzata per essere stata tolta dal nido oppure se ha dei problemi di salute.

Sei pratica nell'allevamento a mano? te lo chiedo perchè la scelta di dare la prima imbeccata alle 23 30 è un po azzardata....potresti faticare ad imbeccarli e non nutrirli a sufficienza con il rischio concreto che muoiano durante la notte.

Ti consiglio pertanto di puntare la sveglia verso le 2:30 e verso le 4:30 per controllarli, tastargli il gozzo ed eventualmente nutrirli se ti accorgi che lo hanno vuoto o che sono freddi e letargici.

Facci sapere.

commenti-112506-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

18 Mar 2018 - Commento Blog

ciao, credo troverai risposta alle tue curiosità in questo articolo

L'amore coniugale tra pappagallini

commenti-112505-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

17 Mar 2018 - Commento Blog

bellissimo lavoro ! complimenti !!

Se escono per il volo libero, la distanza tra i trespoli è meno importante.

commenti-112491-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

16 Mar 2018 - Commento Blog

Ciao,

si è un bel maschietto.

Non mi pare arruffato, giusto un po spettinato{#emotions_dlg.lol}

Se puoi farlo visitare (con un esame delle feci ) per potergli abbreviare la quarantena è consigliabile. 

 

commenti-112478-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

12 Mar 2018 - Commento Blog

si , hai ragione , sono anche cannella. il fascio di luce puntato su di loro mi ha tratto in inganno.

Per il blu , potrebbe essere pezzato. Ma aspettiamo che qualche esperto in mutazioni ci delucidi, visto che non è il mio campoWink

commenti-112376-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

11 Mar 2018 - Commento Blog

le femmine verdi sono ancestrali, il blu sembra un pezzato dominante, per il bianco...potrebbe essere un'ala merlettata?... i marchi guanciali sono viola? dalla foto non si evince

commenti-112358-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

08 Mar 2018 - Commento Blog

senza nidi puoi lasciare insieme le coppie, anche se questo non garantisce che non si generino litigi. Quello che puoi fare tu è evitare motivi di contesa(nidi o poche postazioni per il cibo) e sovraffollamento.

commenti-112307-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

06 Mar 2018 - Commento Blog

tutti serie blu.

se il pezzato è doppio fattore avrai tutti pezzati, viceversa metà pezzati e metà normali.

Poi ci sono le sorprese legate a eventuali fattori nascosti

commenti-112284-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

06 Mar 2018 - Commento Blog

ciao e benvenuta. 

dai uno sguardo al regolamento, per piacere, e postaci una foto del tuo pappagallino

commenti-112283-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

05 Mar 2018 - Commento Blog

ciao,

da questo punto in avanti le imbeccate hanno per il pullo più una valenza affettiva che nutritiva.

E' necessario che tu le interrompa, o potrà avere disturbi a livello digestivo (e non solo) più avanti.

Vai a scalare molto gradualmente: da tre siringhe piene al giorno passa a due piene(mattina e sera) e una a metà(pomeriggio)

poi due piene e una a un quarto in modo entro 3 giorni di arrivare a due imbeccate(mattina e sera).

A questo punto fai lo stesso , riducendo quella del mattino. in modo da arrivare in altri 3 o 4 giorni ad avere solo l'imbeccata serale.

in 5 giorni , riducendo ogni giorno un pochino, cerca di eliminare anche questa.

Fai molta attenzione che il pappagallino si riempia il gozzo di semini, però: non deve mai andare a nanna con il gozzetto vuoto.

commenti-112275-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

04 Mar 2018 - Commento Blog

no, facendo pulizia non si staccano le piume...a meno che siano quelle già pronte a cadere per la muta.

Nel dubbio non li metterei in cova....

commenti-112269-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

04 Mar 2018 - Commento Blog

ciao,

al problema del pappagallino che ti becca quando inserisci la mano, ti sei rispossto da solo allegando la FAQ.

Il fatto invece che i due litighino tra di loro, fa sospettare fortemente che non si piacciano.

In questi casi non forzerei una convivenza .

commenti-112267-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

03 Mar 2018 - Commento Blog

mi dice che il video non è disponibile

commenti-112258-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

03 Mar 2018 - Commento Blog

dai uno sguardo a questo articolo

Rimedi fitoterapici per le patologie respiratorie

commenti-112256-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

03 Mar 2018 - Commento Blog

per favore, non aprite due post identici per lo stesso motivo!qui chiudiamo .aggiornamenti nel post originale, grazie!

commenti-112255-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

03 Mar 2018 - Commento Blog

Ciao,

La muta di per se è un evento stressante per i pappagallini e può li debilitarli molto.

Eviterei di sommare a questo lo stress di una cova.

Ti consiglio di approfittare di questo periodo per rinforzare la tua cocorita con sostanze che l'aiutino a superare bene la muta e a incamerare energie per la successiva cova.

Via libera a polline, vegetali della famiglia delle crucifere, uova(albune ma anche il guscio, bollito e polverizzato), osso di seppia, frutta assortita.

commenti-112232-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

02 Mar 2018 - Commento Blog

ciao Cristina,

non è infrequente che -crescendo - si sviluppi una forte rivalità tra le mamme e le loro figlie(soprattutto femmine):sarebbe probabilmente successo anche senza il periodo di separazione.

Potresti provare a riportare la situazione alla normalità , separando per qualche giorno i genitori dai figli.

Se la coppia originaria è forte , tornerà insieme e sarà difficile separarla.

Se invece era una coppia un pò "forzata", nulla impedirà al maschio di andare con la figlia, se le piace più della moglie....

Il mio consiglio è sempre quello di non forzare gli eventi: è la loro vita e hanno tutto il diritto di scegliere con chi trascorrerla al meglio.

Facci sapere, tenendo aggiornato qesto interessante post comportamentale.

commenti-112228-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

02 Mar 2018 - Commento Blog

allora il motivo può essere quello. guarda la discussione che ti ho linkato. Puoi provare a separare i genitori per una giornata e vedere come va, tenendo monitorato che i pulli(sia il più grande che quelli nel nido) vengano comunque nutriti. Appena tutti sono fuori, togli il nido per evitare una seconda cova

 

commenti-112225-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

02 Mar 2018 - Commento Blog

ma becca o si attacca alle dita come se fossero la siringa? 

riesci a fare un breve video , postarlo su youtube e darci il link?

commenti-112224-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

02 Mar 2018 - Commento Blog

Ciao,

i genitori si stanno accoppiando nuovamente?

Dai uno sguardo a questa discussione

Nel frattempo , separa il pulletto ma assicurati che riesca a mangiare a sufficienza(panico e pastoncino o cereali sbollentati)

commenti-112221-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

02 Mar 2018 - Commento Blog

ciao, 

le informazioni che ci fornisci sono insufficienti per inquadrare il problema.

Si potrebbe pensare che se ti associa alla pappa, quando ti vede comincia a chiedere l'imbeccata per riflesso condizionato

commenti-112220-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

28 Feb 2018 - Commento Blog

qui a fianco ci sono i topic in evidenza....cerca quello "cocorite non mangiano frutta e verdura" e in caso accodati li

commenti-112206-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

28 Feb 2018 - Commento Blog

ciao,

visto che la prima cova è andata buca, ti consiglio di aspettare la primavera inoltrata prima di ridare il nido....direi che non c'è fretta)

commenti-112205-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

28 Feb 2018 - Commento Blog

i pappagallini non si tengono in garage!!!!

i gas di scarico sono inoltre molto nocivi per loro....

 

commenti-112204-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

26 Feb 2018 - Commento Blog

ridimensionare foto

commenti-112172-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

26 Feb 2018 - Commento Blog

Ciao, 

il primo plletto boccheggiava per il caldo secondo me. 

La temperatura all'interno della scatola va tenuta sotto controllo(puoi inserire un termometro per ambienti all'interno), e direi che con il piumino come lo ha adesso 28-30 gradi sono sufficienti.

Per la notte lo lascerei con lo scaldino di acqua tiepida , con una temperatura iniziale di 30 gradi che andrà via via calando durante la notte. verso le 4 puoi mettere la sveglia e provvedere a scaldare di nuovo l'acqua, che durerà fino all'imbeccata del mattino.

La pappa alle 21 e poi alle 23 è troppo ravvicinata.

Appena il piccolo riesce a mangiare almeno 5 ml di pappa, programma, le classiche 5 imbeccate(7-11-15-19-23)

Il pulletto giallo ha una brutta cera: è freddo?

commenti-112171-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

21 Feb 2018 - Commento Blog

Ciao,

premesso che ti consiglio di far tesoro della tua esperienza(nel senso di non prendere mai per oro colato quello che ti viene detto, ma cercare sempre più fonti: il negoziante probabilmente non ti ha preso in giro volutamente, ma ha solo dimostrato di essere una persona superficiale, relativamente a questo aspetto del suo mestiere), la tua pappagallina potrebbe avere un'infezione , ma non è detto che il disulfac sia il farmaco adatto a lei. Somministrare antibiotici a casaccio(per quanto ad ampio spettro) può fare e , anzi, spesso fa!, danno.

Quindi , in attesa di far effettuare delle analisi mirate delle feci , somministra un buon probiotico per uccelli( AVES di Ornitalia è valido) e un prodotto immunostimolante e naturalmente antimicrobico(OrniQ di GeaVet oppure propoli+echinacea di qualche marca di erboristeria, vedi i post dedicati nella sezione cocofitoterapia).

al più presto procurati una gabbia adeguata, perchè tenendo i pappagallini in quella prigione, se non sono malati , lo diventeranno presto!!!

commenti-112075-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

17 Feb 2018 - Commento Blog

ciao, mangiare tanto , fare feci con semi indigeriti, avere sonnolenza e dimagrire possono essere associati a infezioni di tipo micotico(megabatteri ma anche candida ) o parassitario.

Ti suggerisco di tenere controllato il peso, più o meno sempre alla stessa ora e un paio di volte al giorno.

Il grit lo ha e lo mangia?

commenti-112017-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

14 Feb 2018 - Commento Blog

ciao,

mi sembrano piccoli segnali positivi di un processo che di solito è molto lungo(mesi o anni)....continua a dedicartici:)

commenti-111974-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

09 Feb 2018 - Commento Blog

ciao, 

le cocorite-specialmente le femmine- adorano sminuzzare finemente carta e carta igienica.

Benchè di solito non la ingoino, non si può escludere che sia la regola per tutti , ed è più prudente fornire altro materiale da rosicchiare(ottimi rametti di ulivo non trattato).

 

commenti-111905-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

09 Feb 2018 - Commento Blog

ciao Laura, 

i primi giorni ...o meglio le prime ore sarà necessario osservare il comportamento reciproco dei due, dal quale ci si potrà fare un'idea sulla loro affinità.

Se dovessero mostrare subito insofferenza l'una verso l'altro, sarebbe meglio non insistere nel forzare la convivenza.

Per questo motivo sarebbe preferibile avere un allevatore di fiducia, meglio se ha pochi soggetti e in casa e tutti igienicamente controllati, in modo da poter verificare subito se i due si piacciono ed eventualmente provvedere al cambio.

Massima attenzione invece se i pappagallini sono presi in situazioni caotiche, come negozi e fiere: lo stress ne abbassa drasticamente le difese immunitarie, ed è facile portare a casa un soggetto non in salute(per cui la quarantena e una contemporanea cura ricostituente è obbligatoria)

commenti-111904-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

08 Feb 2018 - Commento Blog

Ciao,

ti rispondo per punti:

1) è senz'altro possibile integrare l'alimentazione della madre con una o due imbeccate al giorno

2)La mia esperienza di rimettere i pulli a dormire nel nido è sempre stata positiva, ma per sentito dire, è possibile che qualche femmina non li accetti più una volta tolti. Penso che possa dipendere dal carattere della pappagallina ed è difficile generalizzare e fare previsioni. 

Ti consiglio di togliere e rimettere il pullo quando la madre è fuori , in modo che, non vedendoti smanettare nel nido, è più facile che non si accorga della manovra

3) in genere i pulli molto piccoli (10-12 gg)non fanno troppe storie, potresti iniziare a dare poche gocce di pappa in modo da abituarli gradualmente. Il principale motivo di rifiuto è la temperatura della pappa, che spesso arriva troppo fredda al becco del piccolo.Un'idea è metterla in un siringa da insulina e tenerla a bagnomaria a 39-40 gradi(misurati!!) : ogni volta che il pullo ingoia il suo boccone , la siringa torna a bagnomaria per essere sicuri che il boccone successivo sia ancora caldo quanto basta.

commenti-111902-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

05 Feb 2018 - Commento Blog

in effetti il piumaggio è più rado del normale.

se però dici che ci sono delle pustoline e penne in fase di crescita, che la pappagallina si becca spesso in quella zona, potrebbe avere un fastidio collegato proprio alle piume....una sorta di piuma incarnita?

tienila monitorata, e se entro pochi giorni quelle piume non spuntano, va aiutata in qualche modo. Un bravo veterinario di riferimento lo hai?

commenti-111871-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

05 Feb 2018 - Commento Blog

quoto in toto

commenti-111870-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

03 Feb 2018 - Commento Blog

ciao, 

ci metti una foto?

da quanto tempo hai osservato questa cosa?

 

commenti-111855-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

03 Feb 2018 - Commento Blog

ciao, 

ma hai osservato se se le strappa? o se si fa pulizia con maggior insistenza li dove mancano?

sotto l'ala(proprio verso l'attaccatura interna) le piume sono normalmente un po più rade, ma non assenti.

Se riesci, postaci una foto

commenti-111854-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

03 Feb 2018 - Commento Blog

genetica.

commenti-111853-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

02 Feb 2018 - Commento Blog

Ciao Sara,

Mi dispiace per il tuo pappagallino.

Il carattere di cocorite e inseparabili è un po diverso....più giocherelloni i secondi più indipendenti i primi....questo in generale, poi ci sono profonde differenze caratteriali tra soggetti della stessa specie.

Il problema è che è più difficile trovare cocorite allevate a mano come si deve, e di certo non le trovi in negozio, la motivazione è di carattere economico(il prezzo per una cocorita allevata a mano è di 30-40 euro, per un inseparabile di 80-120).

Ritenterei con un inseparabile o meglio una coppia, guardando questa volta gli annunci di privati

commenti-111851-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

01 Feb 2018 - Commento Blog

Ciao, 

non esiste un protocollo purtroppo, ogni caso è a se.

Potresti provare ainserire prima un solo maschietto , magari simile all'ex compagno.

Osserva come va ed eventualmente inserisci un secondo maschio dopo qualche giorno....

C'è il discorso quarantena tuttavia da tenere in considerazione. 

commenti-111839-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

01 Feb 2018 - Commento Blog

per mia esperienza , i grandi amori si sviluppano in breve tempo....spesso c'è il colpo di fulmine, in altri casi bastano pochi giorni di frequentazione per capire di essere fatti l'uno per l'altra.

ci sono tuttavia molti casi di coppie createsi per mancanza di alternativa, ma a mio avviso e da quello che ho potuto osservare, non sono quasi mai veri grandi amori, anche se- durante la loro relazione , si vogliono bene e si coccolano l'uno con l'altra.

ma i due maschietti vanno d'accordo? 

potresti avere comunque due coppie feliciWink

commenti-111838-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

01 Feb 2018 - Commento Blog

ciao, 

direi che tra due femmine puoi far poco per favorire la riproduzione{#emotions_dlg.lol}

Non è dato sapere se le tue femmine non sono interessate ai maschi in genere oppure ai due maschi a loro disposizione....

nel primo caso non vedo soluzione, nel secondo -invece- quella di far vivere le pappagalline in uno stormo più numeroso dove possano scegliersi un compagno a loro gradito.

Lo stesso vale per i maschietti.

 

commenti-111836-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

30 Gen 2018 - Cocoblog

Avviso Post Sezione Salute

cocoblog-17421-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

29 Gen 2018 - Commento Blog

con la cera così chiara, direi femmina

commenti-111816-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

29 Gen 2018 - Commento Blog

ciao,

le informazioni che ci dai sono insufficienti per poterti aiutare.

In caso di feci un po molli, in attesa di un esame dal veterinario, si può somministrare un buon probiotico (tipo Aves)

commenti-111815-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

29 Gen 2018 - Commento Blog

ciao, a me sembra solo la cera che si sta sgretolando.

Non è normale che un maschio abbia la cera marrone, cosa che accade in caso di problemi metabolici o estrema vecchiaia.

Dacci maggiori informazioni sull'età , lo stile di vita e alimentare che conduce

commenti-111814-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

29 Gen 2018 - Commento Blog

se vedi che non funziona prova a cambiare compagna. oppure vai su un maschietto

commenti-111813-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

26 Gen 2018 - Commento Blog

1: puoi prendere indifferentemente i due più grandi o un'altra combinazione.Si prendono in genere i più grandi per non lasciare la femmina senza piccini di punto in bianco: se infatti prelevassi i due più piccoli di 23 e 25 giorni, gli altri tre sarebbero prossimi all'uscita dal nido.

2: un pullo allevato a mano può benissimo stare con i genitori. se però si trova in tenera età più tempo con i genitori che con l'uomo, è possibile che venga parzialmente vanificata la prima fase del lavoro che , come ti spiegavo sopra , è solo l'inizio di un lunghissimo percorso che dura una decina di anni.

3: le madri che rifiutano i piccoli ,li buttano spesso fuori dal nido e pare lo facciano perchè percepiscono caratteristiche di debolezza del pulletto, che non gli consentirebbe comunque di vivere a lungo.Riguardo ai piccoli che muoiono perchè malnutriti , spesso ciò acacde perchè nelle covate molto numerose , i pulli più grandi e più prepotenti, intercettano tutte le imbeccate e nel tentativo di farlo, spesso schiacciano i più piccini.Pensa a una cova con 8-10 pulli: tra il primo e l'ultimo possono esserci 16-20 giorni!

4:la cera della femmina subisce un ciclo . ti lascio la FAQ

Colore della cera delle cocorite

commenti-111795-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

26 Gen 2018 - Commento Blog

anche dall'ultima foto direi maschio

commenti-111794-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

23 Gen 2018 - Commento Blog

ho intuito da come scrivevi che sei una ragazza giudiziosa e che non sta improvvisando questa pratica.

Il mio voleva essere solo un metterti in guardia sul fatto(spesso sottovalutato) che l'impegno di avere pappagallini allevati a mano dura una decina di anni e limita moltissimo la libertà personale.

Ho visto in questi anni tante persone adottare pappagallini promettendo loro dedizione eterna, e dopo 1 anno, riportare al mittente il pappagallino perchè- causa mancanza di attenzioni del padrone- il suo comportamento era cambiato ed era diventato forastico.

Se siete una famiglia e c'è sempre qualcuno in casa, il discorso è diverso, purchè si abituino i piccolini a interagire in maniera equivalente con tutti i membri dela famiglia. Anche in questo caso, il rischio che ci sia quello che si affezioni a te in maniera particolare esiste lo stesso e se capita , è sicuramente una grandissima gioia ma il prezzo da pagare è proporzionalmente grande, in termini di limitazione alla libertà personale.

Qualsiasi cosa deciderai, tienici aggiornati, saremo felici di consigliarti.

commenti-111780-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

22 Gen 2018 - Commento Blog

meraviglioso maschiettoEmbarassed

commenti-111763-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

22 Gen 2018 - Commento Blog

da questa foto, se i colori sono fedeli a parte la sfocatura, direi maschio

commenti-111762-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

22 Gen 2018 - Commento Blog

Ciao,

da quanto descrivi , non mi pare che ci siano i presupposti per tenere dei pappagallini allevati a mano.

L'impegno dei primi 20-30 giorni della fase di imbecco è nulla in confronto a quello richiesto nei successivi 10 anni della loro vita.

Se i pappagallini ti vedranno solo 3 o 4 ore al giorno, avrai da loro un affetto proporzionale alle ore che gli dedichi, quindi piuttosto basso, e non escludo che potrebbero inselvatichirsi nuovamente.

Penso che la vita sia fatta di scelte, non si può avere la botte piena e la moglie ubriaca....o meglio si può, ma bisogna rinviare oppure orientarsi su altri animali.Un cane ad esempio , può darti quello che cerchi(tanto amore incondizionato a fronte di poco tempo ad esso dedicato), e forse qualche altro tipo di animale da compagnia.

Se invece ti basta il piacere di poter liberare i tuoi piccolini quando rientri a casa e magari dar loro da mangiare dalle mani qualche volta, non occorre affatto allevarli a mano: basta abituarli -dal momento dalla loro uscita dal nido(30gg) fino allo svezzamento(45 giorni)- dedicando loro tantissime ore in questa fase.In tal modo impareranno a non temerti, pur mantenendo la loro identità di pappagallini e "non pretenderanno" da te cose che magari non puoi offrire loro, con conseguenti effetti boomerang contrari a quelli desiderati.

commenti-111761-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

19 Gen 2018 - Commento Blog

anche a me sembra proprio un bellissimo maschiettoEmbarassed

commenti-111749-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

18 Gen 2018 - Commento Blog

Ciao ,

si ti confermo , ma schio ancestrale e femmina probabilmente pezzata recessiva.

I pulli, se il padre non porta il fattore blu, saranno tutti serie verde, viceversa , il 50% sarà serie verde e il 50% serie blu.

Poi ci sono tutte le casistiche legate ai fattori nascosti.

commenti-111731-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

18 Gen 2018 - Commento Blog

scusami, mi è sfuggita la tua risposta.... si certo che puoi darlo crudo, verrà ammorbidito dalla pappa

 

commenti-111730-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

16 Gen 2018 - Commento Blog

ciao,

sono feci mollicce che suggeriscono la necessità di un periodo di quarantena per la nuova arrivata.

Ti consiglio di separarla e osservarla. Un ciclo di qualche immunostimolante(echinacea ad esempio o orniQ di Geavet o Aves di ornitalia) non può fare che bene.

Se in un giorno o due le feci non si normalizzano, sarebbe opportuno far effettuare un esame .

Ti invito a prendere visione del regolamento del forum prima di aprire nuovi thread.Grazie

commenti-111729-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

12 Gen 2018 - Commento Blog

Tieni la pappa a bagnomaria coprendola con qualcosa mentre stai imbeccando il piccolo, cosi non si raffredda.

Portala pure a 41-42 ma non oltre: tempo che la prelevi e la dai, 1-2 gradi li perde di sicuro.

Se mangia poco, cestina le tabelle e regolati sul gozzo.quando è quasi vuoto , dai altra pappa.

Di solito, un calcolo a spanne che puoi fare, è che ogni grammo di nutribird da autonomia per circa un'ora.

commenti-111718-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

11 Gen 2018 - Commento Blog

A 22 giorni,se riesci a nutrirlo con il cucchiaino, puoi inserire anche qualche chicco di miglio decorticato sbollentato(lo trovi nei supermercati ben forniti).

Se rifiuta la pappa , probabilmente è perchè la percepisce fredda.

Aveva un solo pullo la madre?

commenti-111700-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

10 Gen 2018 - Commento Blog

il pullo va pesato prima e dopo. in genere mangiano tra il 10 e il 20% del loro peso( un pullo di 25 grammi deve pertanto mangiare da 2,5 a 5 gr di pappa ogni imbeccata).

il 10 è tuttavia considerata una quota minima di sopravvivenza , non starei sotto il 15%.

guardati questa discussione

ps...stai mettendo un po a rischio la vita del pullo...in genere primaa si raccolgono tutte le informazioni e poi si procede. Ti consiglio di rimetterlo nel nido se ne hai la possibilità.

commenti-111698-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

08 Gen 2018 - Commento Blog

mi dispiace che tu abbia trovato poco cortesi le risposte: aol65 ha fatto solo bene il suo compito di moderatore, invitandoti a consultare il regolamento , chiudendo un occhio per questa volta-visto che sei nuova-  e rispondendo alla tua domanda.

Io ti ho postato la FAQ dell'iter da seguire in caso di malessere aspecifico e ti ho chiesto un'ulteriore informazione relativa alle feci, dall'esame macroscopico(visivo) delle quali , a volte,  si riesce a capire qualcosa. Sono dispiaciuta che hai interpretato diversamente i nostri messaggi.

commenti-111694-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

07 Gen 2018 - Commento Blog

le feci come sono?

Cocorita apatica con piumaggio arruffato

commenti-111688-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

07 Gen 2018 - Commento Blog

potrebbe essere una variante del giallo occhi neri?

commenti-111687-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

04 Gen 2018 - Commento Blog

è  completamente gialla anche davanti?

E' un effetto della foto , o il piumaggio sul dorso ha delle sfumature verdine?

commenti-111674-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

01 Gen 2018 - Commento Blog

a mio avviso, meglio in voliera in compagnia, ma -come ti ha detto aol65- occorre aspettare che le temperature diventino miti.

Potresti, nel frattempo, farti dare dal tuo amico un paio di maschietti (liberi, mi raccomando) da mettere con la tua pappagallina: si tratterebbe per te di una situazione provvisoria(3 o 4 mesi) , e quando tutti e tre si trasferiranno in voliera , non sarebbe spaesata perchè già in compagnia dei due che conosce, senza contare il fatto che già in questi primi 3-4 mesi , lei potrebbe scegliere uno dei due come compagno .

commenti-111654-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

01 Gen 2018 - Commento Blog

dai soli sintomi (semi indigeriti e poliuria oltre a debolezza generalizzata) non si può arrivare a una diagnosi, per la quali serve minimo un esame delle feci.

Però puoi utilizzare dei rimedi naturali che non nuocciono e potrebbero anche rivelarsi utili:

probiotico(AVES di ornitalia) per rafforzare il sistema immunitario e antimicotico(nel caso i semi indigeriti siano provocati da qualche fungo)

ORNI Q, antimicotico e attivo anche su ceppi di E.coli, oltre che immunostimolante

lampada anche per molte ore al giorno (se non hai quella appositz , va bene una lampadina da 20w posta 5-10 cm sopra la gabbia

cardo mariano /curcuma , agisce sul fegato e aiuta a disintossicarsi.

Tutte queste cose puoi aggiungerle sia all'acqua che al pastoncino, alternandole durante il giorno

commenti-111653-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

28 Dic 2017 - Commento Blog

ciao,

in realtà le sezioni che proponi esistono già e sono rispettivamente RIPRODUZIONE e CURA DEI PULLI

commenti-111638-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

22 Dic 2017 - Commento Blog

È stata allevata a mano?'

commenti-111622-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

21 Dic 2017 - Commento Blog

giovanissima femmina, pezzata sembrerebbe... come mai le penne della coda sono  così rovinate?ed è un po spiumata intorno agli occhi o è un effetto della  foto?

commenti-111617-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

20 Dic 2017 - Commento Blog

Ciao,

Se sono feconde e stanno al calduccio nel nido,se la madre le cova e se le coco le tieni in ambiente riscaldato(in casa ad esempio)le probabilitá che la cova vada a buon fine sono elevate.

In cattivitá i cicli di riproduzione dei pappagallini sono spesso diversi rispetto a quelli in natura,sia per il discorso dell'abbondanza di cibo(che non ha variazioni significative nel corso dell'anno)sia per quello climatico.

commenti-111609-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

20 Dic 2017 - Commento Blog

Se ci sono legate, solitamente si.

commenti-111608-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

13 Dic 2017 - Commento Blog

Dipende dai tuoi pappagallini.se sono impauriti a farsi maneggiare meglio nel beverino, visto che la cura con il legalon è lunga.

Dai uno sguardo anche al thread su cardo mariano e silimarina.

commenti-111600-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

13 Dic 2017 - Commento Blog

Ciao, Grazie per questa tua preziosa e dettagliata testimonianza e complimenti per la tua dedizione.

Allevare un pullo dal primo giorno è un impegno massacrante e le possibilitá di fallimento sono molto elevate. 

Dalle foto, a 25 giorni lo sviluppo è ancora molto indietro(ha l'aspetto di un pullo di 15).

Occorrerá dedicartici ancora un po , prima di goderti il meritato riposo.

Tieni inoltre presente che questo pappagallino sará più delicato di salute,non avendo ricevuto dalla madre le prime fondamentali imbeccate ricche di anticorpi.

commenti-111599-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

12 Dic 2017 - Commento Blog

Ahi...non ci siamo..... lettura urgente aticolo qui sotto

Gli antibiotici e i pappagallini

commenti-111597-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

12 Dic 2017 - Commento Blog

se ti accorgi che li gradiscono , puoi usarli moderatamente come premio o più semplicemente per il piacere di offrire loro qualcosa di cui vanno ghiotti.

La frutta secca tuttavia- come ti ha detto aol65- ha alla lunga effetti disastrosi sulla loro salute, specialmente sul fegato: un pezzettino ogni tanto non fa danno, specie se hai cura di fare uno o due cicli l'anno di depurazione, con il cardo mariano.

Lo stesso effetto(golosità irresistibile) puoi ottenerlo con le erbe spontanee: l'avena fatua , il lolium, il centocchio sono quelle che ho notato piacciono a livello istintivo, anche ai nuovi. Tocca aspettare la primavera per quelle però.

commenti-111596-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg