Portale dedicato a tutte le specie di pappagalli

COCORITI.COM

Portale del pappagallino ondulato

Accessi totali: 4310308
Accessi oggi: 730

Clo , atletica, pappagallini e matematica

clo
ADMIN
Occupazione:  Insegnante di matematica
Interessi:atletica,matematica,cocorite,calopsite,inseparabili
Sito web:www.cocoriti.com
Pagina Facebook
Clo , atletica, pappagallini e matematica

Mi chiamo Claudia,ma per gli amici da sempre Clo:ho 2 grandi passioni, l\'atletica,che pratico da anni tra un infortunio e l\'altro,e quei meravigliosi, intelligenti , leggeri ,veloci e coloratissimi pappagallini comunemente chiamati cocorite, a cui dedico questo sito.Il mio lavoro vero c\'entra poco sia con l\'una che con l\'altra passione, in quanto insegno matematica alle superiori:-)

Visualizza tutti i post
Visualizza solo i post personali
Solo post pubblici
Solo foto
Solo video
Selezione corrente: Archivio completo

17 Feb 2018 - Commento Blog

ciao, mangiare tanto , fare feci con semi indigeriti, avere sonnolenza e dimagrire possono essere associati a infezioni di tipo micotico(megabatteri ma anche candida ) o parassitario.

Ti suggerisco di tenere controllato il peso, più o meno sempre alla stessa ora e un paio di volte al giorno.

Il grit lo ha e lo mangia?

commenti-112017-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

14 Feb 2018 - Commento Blog

ciao,

mi sembrano piccoli segnali positivi di un processo che di solito è molto lungo(mesi o anni)....continua a dedicartici:)

commenti-111974-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

09 Feb 2018 - Commento Blog

ciao, 

le cocorite-specialmente le femmine- adorano sminuzzare finemente carta e carta igienica.

Benchè di solito non la ingoino, non si può escludere che sia la regola per tutti , ed è più prudente fornire altro materiale da rosicchiare(ottimi rametti di ulivo non trattato).

 

commenti-111905-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

09 Feb 2018 - Commento Blog

ciao Laura, 

i primi giorni ...o meglio le prime ore sarà necessario osservare il comportamento reciproco dei due, dal quale ci si potrà fare un'idea sulla loro affinità.

Se dovessero mostrare subito insofferenza l'una verso l'altro, sarebbe meglio non insistere nel forzare la convivenza.

Per questo motivo sarebbe preferibile avere un allevatore di fiducia, meglio se ha pochi soggetti e in casa e tutti igienicamente controllati, in modo da poter verificare subito se i due si piacciono ed eventualmente provvedere al cambio.

Massima attenzione invece se i pappagallini sono presi in situazioni caotiche, come negozi e fiere: lo stress ne abbassa drasticamente le difese immunitarie, ed è facile portare a casa un soggetto non in salute(per cui la quarantena e una contemporanea cura ricostituente è obbligatoria)

commenti-111904-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

08 Feb 2018 - Commento Blog

Ciao,

ti rispondo per punti:

1) è senz'altro possibile integrare l'alimentazione della madre con una o due imbeccate al giorno

2)La mia esperienza di rimettere i pulli a dormire nel nido è sempre stata positiva, ma per sentito dire, è possibile che qualche femmina non li accetti più una volta tolti. Penso che possa dipendere dal carattere della pappagallina ed è difficile generalizzare e fare previsioni. 

Ti consiglio di togliere e rimettere il pullo quando la madre è fuori , in modo che, non vedendoti smanettare nel nido, è più facile che non si accorga della manovra

3) in genere i pulli molto piccoli (10-12 gg)non fanno troppe storie, potresti iniziare a dare poche gocce di pappa in modo da abituarli gradualmente. Il principale motivo di rifiuto è la temperatura della pappa, che spesso arriva troppo fredda al becco del piccolo.Un'idea è metterla in un siringa da insulina e tenerla a bagnomaria a 39-40 gradi(misurati!!) : ogni volta che il pullo ingoia il suo boccone , la siringa torna a bagnomaria per essere sicuri che il boccone successivo sia ancora caldo quanto basta.

commenti-111902-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

05 Feb 2018 - Commento Blog

in effetti il piumaggio è più rado del normale.

se però dici che ci sono delle pustoline e penne in fase di crescita, che la pappagallina si becca spesso in quella zona, potrebbe avere un fastidio collegato proprio alle piume....una sorta di piuma incarnita?

tienila monitorata, e se entro pochi giorni quelle piume non spuntano, va aiutata in qualche modo. Un bravo veterinario di riferimento lo hai?

commenti-111871-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

05 Feb 2018 - Commento Blog

quoto in toto

commenti-111870-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

03 Feb 2018 - Commento Blog

ciao, 

ci metti una foto?

da quanto tempo hai osservato questa cosa?

 

commenti-111855-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

03 Feb 2018 - Commento Blog

ciao, 

ma hai osservato se se le strappa? o se si fa pulizia con maggior insistenza li dove mancano?

sotto l'ala(proprio verso l'attaccatura interna) le piume sono normalmente un po più rade, ma non assenti.

Se riesci, postaci una foto

commenti-111854-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

03 Feb 2018 - Commento Blog

genetica.

commenti-111853-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

02 Feb 2018 - Commento Blog

Ciao Sara,

Mi dispiace per il tuo pappagallino.

Il carattere di cocorite e inseparabili è un po diverso....più giocherelloni i secondi più indipendenti i primi....questo in generale, poi ci sono profonde differenze caratteriali tra soggetti della stessa specie.

Il problema è che è più difficile trovare cocorite allevate a mano come si deve, e di certo non le trovi in negozio, la motivazione è di carattere economico(il prezzo per una cocorita allevata a mano è di 30-40 euro, per un inseparabile di 80-120).

Ritenterei con un inseparabile o meglio una coppia, guardando questa volta gli annunci di privati

commenti-111851-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

01 Feb 2018 - Commento Blog

Ciao, 

non esiste un protocollo purtroppo, ogni caso è a se.

Potresti provare ainserire prima un solo maschietto , magari simile all'ex compagno.

Osserva come va ed eventualmente inserisci un secondo maschio dopo qualche giorno....

C'è il discorso quarantena tuttavia da tenere in considerazione. 

commenti-111839-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

01 Feb 2018 - Commento Blog

per mia esperienza , i grandi amori si sviluppano in breve tempo....spesso c'è il colpo di fulmine, in altri casi bastano pochi giorni di frequentazione per capire di essere fatti l'uno per l'altra.

ci sono tuttavia molti casi di coppie createsi per mancanza di alternativa, ma a mio avviso e da quello che ho potuto osservare, non sono quasi mai veri grandi amori, anche se- durante la loro relazione , si vogliono bene e si coccolano l'uno con l'altra.

ma i due maschietti vanno d'accordo? 

potresti avere comunque due coppie feliciWink

commenti-111838-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

01 Feb 2018 - Commento Blog

ciao, 

direi che tra due femmine puoi far poco per favorire la riproduzione{#emotions_dlg.lol}

Non è dato sapere se le tue femmine non sono interessate ai maschi in genere oppure ai due maschi a loro disposizione....

nel primo caso non vedo soluzione, nel secondo -invece- quella di far vivere le pappagalline in uno stormo più numeroso dove possano scegliersi un compagno a loro gradito.

Lo stesso vale per i maschietti.

 

commenti-111836-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

30 Gen 2018 - Cocoblog

Avviso Post Sezione Salute

cocoblog-17421-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

29 Gen 2018 - Commento Blog

con la cera così chiara, direi femmina

commenti-111816-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

29 Gen 2018 - Commento Blog

ciao,

le informazioni che ci dai sono insufficienti per poterti aiutare.

In caso di feci un po molli, in attesa di un esame dal veterinario, si può somministrare un buon probiotico (tipo Aves)

commenti-111815-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

29 Gen 2018 - Commento Blog

ciao, a me sembra solo la cera che si sta sgretolando.

Non è normale che un maschio abbia la cera marrone, cosa che accade in caso di problemi metabolici o estrema vecchiaia.

Dacci maggiori informazioni sull'età , lo stile di vita e alimentare che conduce

commenti-111814-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

29 Gen 2018 - Commento Blog

se vedi che non funziona prova a cambiare compagna. oppure vai su un maschietto

commenti-111813-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

26 Gen 2018 - Commento Blog

1: puoi prendere indifferentemente i due più grandi o un'altra combinazione.Si prendono in genere i più grandi per non lasciare la femmina senza piccini di punto in bianco: se infatti prelevassi i due più piccoli di 23 e 25 giorni, gli altri tre sarebbero prossimi all'uscita dal nido.

2: un pullo allevato a mano può benissimo stare con i genitori. se però si trova in tenera età più tempo con i genitori che con l'uomo, è possibile che venga parzialmente vanificata la prima fase del lavoro che , come ti spiegavo sopra , è solo l'inizio di un lunghissimo percorso che dura una decina di anni.

3: le madri che rifiutano i piccoli ,li buttano spesso fuori dal nido e pare lo facciano perchè percepiscono caratteristiche di debolezza del pulletto, che non gli consentirebbe comunque di vivere a lungo.Riguardo ai piccoli che muoiono perchè malnutriti , spesso ciò acacde perchè nelle covate molto numerose , i pulli più grandi e più prepotenti, intercettano tutte le imbeccate e nel tentativo di farlo, spesso schiacciano i più piccini.Pensa a una cova con 8-10 pulli: tra il primo e l'ultimo possono esserci 16-20 giorni!

4:la cera della femmina subisce un ciclo . ti lascio la FAQ

Colore della cera delle cocorite

commenti-111795-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

26 Gen 2018 - Commento Blog

anche dall'ultima foto direi maschio

commenti-111794-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

23 Gen 2018 - Commento Blog

ho intuito da come scrivevi che sei una ragazza giudiziosa e che non sta improvvisando questa pratica.

Il mio voleva essere solo un metterti in guardia sul fatto(spesso sottovalutato) che l'impegno di avere pappagallini allevati a mano dura una decina di anni e limita moltissimo la libertà personale.

Ho visto in questi anni tante persone adottare pappagallini promettendo loro dedizione eterna, e dopo 1 anno, riportare al mittente il pappagallino perchè- causa mancanza di attenzioni del padrone- il suo comportamento era cambiato ed era diventato forastico.

Se siete una famiglia e c'è sempre qualcuno in casa, il discorso è diverso, purchè si abituino i piccolini a interagire in maniera equivalente con tutti i membri dela famiglia. Anche in questo caso, il rischio che ci sia quello che si affezioni a te in maniera particolare esiste lo stesso e se capita , è sicuramente una grandissima gioia ma il prezzo da pagare è proporzionalmente grande, in termini di limitazione alla libertà personale.

Qualsiasi cosa deciderai, tienici aggiornati, saremo felici di consigliarti.

commenti-111780-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

22 Gen 2018 - Commento Blog

meraviglioso maschiettoEmbarassed

commenti-111763-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

22 Gen 2018 - Commento Blog

da questa foto, se i colori sono fedeli a parte la sfocatura, direi maschio

commenti-111762-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

22 Gen 2018 - Commento Blog

Ciao,

da quanto descrivi , non mi pare che ci siano i presupposti per tenere dei pappagallini allevati a mano.

L'impegno dei primi 20-30 giorni della fase di imbecco è nulla in confronto a quello richiesto nei successivi 10 anni della loro vita.

Se i pappagallini ti vedranno solo 3 o 4 ore al giorno, avrai da loro un affetto proporzionale alle ore che gli dedichi, quindi piuttosto basso, e non escludo che potrebbero inselvatichirsi nuovamente.

Penso che la vita sia fatta di scelte, non si può avere la botte piena e la moglie ubriaca....o meglio si può, ma bisogna rinviare oppure orientarsi su altri animali.Un cane ad esempio , può darti quello che cerchi(tanto amore incondizionato a fronte di poco tempo ad esso dedicato), e forse qualche altro tipo di animale da compagnia.

Se invece ti basta il piacere di poter liberare i tuoi piccolini quando rientri a casa e magari dar loro da mangiare dalle mani qualche volta, non occorre affatto allevarli a mano: basta abituarli -dal momento dalla loro uscita dal nido(30gg) fino allo svezzamento(45 giorni)- dedicando loro tantissime ore in questa fase.In tal modo impareranno a non temerti, pur mantenendo la loro identità di pappagallini e "non pretenderanno" da te cose che magari non puoi offrire loro, con conseguenti effetti boomerang contrari a quelli desiderati.

commenti-111761-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

19 Gen 2018 - Commento Blog

anche a me sembra proprio un bellissimo maschiettoEmbarassed

commenti-111749-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

18 Gen 2018 - Commento Blog

Ciao ,

si ti confermo , ma schio ancestrale e femmina probabilmente pezzata recessiva.

I pulli, se il padre non porta il fattore blu, saranno tutti serie verde, viceversa , il 50% sarà serie verde e il 50% serie blu.

Poi ci sono tutte le casistiche legate ai fattori nascosti.

commenti-111731-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

18 Gen 2018 - Commento Blog

scusami, mi è sfuggita la tua risposta.... si certo che puoi darlo crudo, verrà ammorbidito dalla pappa

 

commenti-111730-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

16 Gen 2018 - Commento Blog

ciao,

sono feci mollicce che suggeriscono la necessità di un periodo di quarantena per la nuova arrivata.

Ti consiglio di separarla e osservarla. Un ciclo di qualche immunostimolante(echinacea ad esempio o orniQ di Geavet o Aves di ornitalia) non può fare che bene.

Se in un giorno o due le feci non si normalizzano, sarebbe opportuno far effettuare un esame .

Ti invito a prendere visione del regolamento del forum prima di aprire nuovi thread.Grazie

commenti-111729-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

12 Gen 2018 - Commento Blog

Tieni la pappa a bagnomaria coprendola con qualcosa mentre stai imbeccando il piccolo, cosi non si raffredda.

Portala pure a 41-42 ma non oltre: tempo che la prelevi e la dai, 1-2 gradi li perde di sicuro.

Se mangia poco, cestina le tabelle e regolati sul gozzo.quando è quasi vuoto , dai altra pappa.

Di solito, un calcolo a spanne che puoi fare, è che ogni grammo di nutribird da autonomia per circa un'ora.

commenti-111718-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

11 Gen 2018 - Commento Blog

A 22 giorni,se riesci a nutrirlo con il cucchiaino, puoi inserire anche qualche chicco di miglio decorticato sbollentato(lo trovi nei supermercati ben forniti).

Se rifiuta la pappa , probabilmente è perchè la percepisce fredda.

Aveva un solo pullo la madre?

commenti-111700-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

10 Gen 2018 - Commento Blog

il pullo va pesato prima e dopo. in genere mangiano tra il 10 e il 20% del loro peso( un pullo di 25 grammi deve pertanto mangiare da 2,5 a 5 gr di pappa ogni imbeccata).

il 10 è tuttavia considerata una quota minima di sopravvivenza , non starei sotto il 15%.

guardati questa discussione

ps...stai mettendo un po a rischio la vita del pullo...in genere primaa si raccolgono tutte le informazioni e poi si procede. Ti consiglio di rimetterlo nel nido se ne hai la possibilità.

commenti-111698-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

08 Gen 2018 - Commento Blog

mi dispiace che tu abbia trovato poco cortesi le risposte: aol65 ha fatto solo bene il suo compito di moderatore, invitandoti a consultare il regolamento , chiudendo un occhio per questa volta-visto che sei nuova-  e rispondendo alla tua domanda.

Io ti ho postato la FAQ dell'iter da seguire in caso di malessere aspecifico e ti ho chiesto un'ulteriore informazione relativa alle feci, dall'esame macroscopico(visivo) delle quali , a volte,  si riesce a capire qualcosa. Sono dispiaciuta che hai interpretato diversamente i nostri messaggi.

commenti-111694-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

07 Gen 2018 - Commento Blog

le feci come sono?

Cocorita apatica con piumaggio arruffato

commenti-111688-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

07 Gen 2018 - Commento Blog

potrebbe essere una variante del giallo occhi neri?

commenti-111687-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

04 Gen 2018 - Commento Blog

è  completamente gialla anche davanti?

E' un effetto della foto , o il piumaggio sul dorso ha delle sfumature verdine?

commenti-111674-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

01 Gen 2018 - Commento Blog

a mio avviso, meglio in voliera in compagnia, ma -come ti ha detto aol65- occorre aspettare che le temperature diventino miti.

Potresti, nel frattempo, farti dare dal tuo amico un paio di maschietti (liberi, mi raccomando) da mettere con la tua pappagallina: si tratterebbe per te di una situazione provvisoria(3 o 4 mesi) , e quando tutti e tre si trasferiranno in voliera , non sarebbe spaesata perchè già in compagnia dei due che conosce, senza contare il fatto che già in questi primi 3-4 mesi , lei potrebbe scegliere uno dei due come compagno .

commenti-111654-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

01 Gen 2018 - Commento Blog

dai soli sintomi (semi indigeriti e poliuria oltre a debolezza generalizzata) non si può arrivare a una diagnosi, per la quali serve minimo un esame delle feci.

Però puoi utilizzare dei rimedi naturali che non nuocciono e potrebbero anche rivelarsi utili:

probiotico(AVES di ornitalia) per rafforzare il sistema immunitario e antimicotico(nel caso i semi indigeriti siano provocati da qualche fungo)

ORNI Q, antimicotico e attivo anche su ceppi di E.coli, oltre che immunostimolante

lampada anche per molte ore al giorno (se non hai quella appositz , va bene una lampadina da 20w posta 5-10 cm sopra la gabbia

cardo mariano /curcuma , agisce sul fegato e aiuta a disintossicarsi.

Tutte queste cose puoi aggiungerle sia all'acqua che al pastoncino, alternandole durante il giorno

commenti-111653-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

28 Dic 2017 - Commento Blog

ciao,

in realtà le sezioni che proponi esistono già e sono rispettivamente RIPRODUZIONE e CURA DEI PULLI

commenti-111638-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

22 Dic 2017 - Commento Blog

È stata allevata a mano?'

commenti-111622-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

21 Dic 2017 - Commento Blog

giovanissima femmina, pezzata sembrerebbe... come mai le penne della coda sono  così rovinate?ed è un po spiumata intorno agli occhi o è un effetto della  foto?

commenti-111617-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

20 Dic 2017 - Commento Blog

Ciao,

Se sono feconde e stanno al calduccio nel nido,se la madre le cova e se le coco le tieni in ambiente riscaldato(in casa ad esempio)le probabilitá che la cova vada a buon fine sono elevate.

In cattivitá i cicli di riproduzione dei pappagallini sono spesso diversi rispetto a quelli in natura,sia per il discorso dell'abbondanza di cibo(che non ha variazioni significative nel corso dell'anno)sia per quello climatico.

commenti-111609-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

20 Dic 2017 - Commento Blog

Se ci sono legate, solitamente si.

commenti-111608-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

13 Dic 2017 - Commento Blog

Dipende dai tuoi pappagallini.se sono impauriti a farsi maneggiare meglio nel beverino, visto che la cura con il legalon è lunga.

Dai uno sguardo anche al thread su cardo mariano e silimarina.

commenti-111600-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

13 Dic 2017 - Commento Blog

Ciao, Grazie per questa tua preziosa e dettagliata testimonianza e complimenti per la tua dedizione.

Allevare un pullo dal primo giorno è un impegno massacrante e le possibilitá di fallimento sono molto elevate. 

Dalle foto, a 25 giorni lo sviluppo è ancora molto indietro(ha l'aspetto di un pullo di 15).

Occorrerá dedicartici ancora un po , prima di goderti il meritato riposo.

Tieni inoltre presente che questo pappagallino sará più delicato di salute,non avendo ricevuto dalla madre le prime fondamentali imbeccate ricche di anticorpi.

commenti-111599-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

12 Dic 2017 - Commento Blog

Ahi...non ci siamo..... lettura urgente aticolo qui sotto

Gli antibiotici e i pappagallini

commenti-111597-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

12 Dic 2017 - Commento Blog

se ti accorgi che li gradiscono , puoi usarli moderatamente come premio o più semplicemente per il piacere di offrire loro qualcosa di cui vanno ghiotti.

La frutta secca tuttavia- come ti ha detto aol65- ha alla lunga effetti disastrosi sulla loro salute, specialmente sul fegato: un pezzettino ogni tanto non fa danno, specie se hai cura di fare uno o due cicli l'anno di depurazione, con il cardo mariano.

Lo stesso effetto(golosità irresistibile) puoi ottenerlo con le erbe spontanee: l'avena fatua , il lolium, il centocchio sono quelle che ho notato piacciono a livello istintivo, anche ai nuovi. Tocca aspettare la primavera per quelle però.

commenti-111596-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

11 Dic 2017 - Commento Blog

tienici aggiornati e se vuoi mandaci delle foto del piccolino

commenti-111587-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

10 Dic 2017 - Commento Blog

Ciao, 

se ha un giorno devi iniziare subito, non domani....o morirà.

deve mangiare ogni ora , probabilmente con due o tre goccine gli riempi il gozzo... la pappa va fatta molto più liquida di quella di un pullo di 18 gg...sulla pappa da imbecco ci sono le info per fare la formula a seconda dell'età.

 

commenti-111583-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

09 Dic 2017 - Commento Blog

Ciao,

prova a mettere un annuncio nell'apposita sezione.

commenti-111576-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

09 Dic 2017 - Commento Blog

non serve netterle  a pancia in su. la magrezza patologica è evidente anche in posizione normale: accarezzandole sul petto senti la "lama di coltello" sotto la pelle.

Se hai dubbi pesale: le coco adulte in genere pesano dai 30(quelle snelle) ai 45(quelle più in carne) grammi

commenti-111573-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

08 Dic 2017 - Commento Blog

Ho trovato questo prodotto a base di cardo polverizzato(frutto intero , al % in silimarina) che secondo me va benissimo per fare  cicli di trattamento preventivo- polverizzandolo sul pastone- comodo e pronto all'uso.

commenti-111559-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

08 Dic 2017 - Commento Blog

in casi di mancanza di analisi che giustifichino l'impiego di antibiotici-anche per via inalatoria- così come casi di malessere di causa sconosciuta, le uniche terapie che possiamo consigliare sono quelle naturali: lampada(tranne nei casi di sospetta emorragia), uso di probiotici, uso di propoli , anche in diffusione ( esistono i diffusori di propoli e funzionano molto bene, sia per i coco che per noi)

commenti-111558-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

08 Dic 2017 - Commento Blog

Ciao,

Hai provato a metterlo sotto la lampada?

Il calore ha effetti spesso miracolosi.

Considera che gli antibiotici debilitano parecchio,per questo li sconsigliamo a meno che non vi siano esami specifici che ne giustifichino l'uso.

commenti-111550-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

08 Dic 2017 - Commento Blog

Ciao, ma fa le feci liquide o fa tanta acqua(pipì) insieme alle feci?

Nel primo caso è diarrea nel secondo poliuria

commenti-111549-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

07 Dic 2017 - Commento Foto

Chobin!!! Tesoro , che spettacolo sei diventato

commentiphoto-12097-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

02 Dic 2017 - Commento Blog

si è normale. controlla le feci, se ci sono qualcosa avranno mangiato.

Per stare più tranquillo metti a disposizione una spiga di panico, di solito è irresistibile.

commenti-111521-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

02 Dic 2017 - Commento Blog

certamente , con un compagno tenderebbe a inselvatichirsi un po..ma non è detto...potrebbe invece passargli le buone abitudini che ha già acquisito, intervenendo efficacemente sull'addestramento del secondo soggetto, che per imitazione potrebbe salire sul dito o mangiare dalle tue mani già dalle prime volte.

Ritengo che la domanda da farsi nella scelta , debba tener conto su chi dei due pesa maggiormente una scelta o l'altra.

Se sei in casa tutto il giorno e hai tante(più di 8) ore da dedicare alla tua pappagallina, potresti anche scegliere di tenere solo lei....pur consapevole che - se diventi il suo "partner" - ti accollerai tutte le responsabilità del caso: imbeccarla quando sta male, dedicarle sufficiente tempo e compagnia, non abbandonarla (nel senso di affidarla a terzi)per viaggi, vacanze e altro, perchè ne soffrirebbe...e tanto(al punto di rifiutarti al tuo ritorno o di lasciarsi morire nei casi più estremi).

Se invece sei una persona che trascorre in casa un tempo più limitato, nell'interesse della pappagallina , ti consiglio di prenderle un compagno : il rapporto a tre(due coco e un umano) è sempre e senz'altro preferibile al rapporto esclusivo coco-uomo, anche in caso di soggetti allevati a mano.

commenti-111519-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

02 Dic 2017 - Commento Blog

ciao, le femmine spesso tendono a beccare in maniera un po decisa. Di solito tale comportamento esprime disappunto, paura  o fastidio.

Se ce l'hai da soli due mesi e non è stata allevata a mano(da te) è normale che la sua fiducia non sia totale e che anzi ti tema un pochino.

Hai valutato l'ipotesi di prenderle un compagno?

 

commenti-111517-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

01 Dic 2017 - Commento Blog

ciao, 

è allevato a mano? M o F?

 

commenti-111515-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

29 Nov 2017 - Commento Blog

se ha una finestra e può essere equiparata a una stanza è diverso.

Dove vivi? e' vero che i pappagallini si adattano anche a temperature rigide, ma è vero anche che i più deboli possono risentirne e di certo al freddo non si sta bene.

commenti-111503-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

27 Nov 2017 - Commento Blog

Ciao,

considera che le cocorite hanno una paura ancestrale delle mani, che vengono associate agli artigli dei predatori.

Si usa dire "allevare a mano" , anche perchè l'obiettivo di questa pratica è sovrascrivere l'atavica paura di cui sopra.

Di sicuro la tecnica del negoziante non aiuta di certo .

Il 50% della buona riuscita della conquista della fiducia dei pappagallini dipende da noi, l'altro 50% dal carattere e dall'indole del pappagallino: di sicuro , se è già timido, pauroso e diffidente per conto suo, l'azione del negoziante compromette seriamente la buona riuscita di una sua successiva conquista di fiducia verso l'uomo.

commenti-111490-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

27 Nov 2017 - Commento Blog

In garage hai anche l'auto?

l'aria nei garage non è della più salubre, non si può escludere che il disturbo neurologico sia legato a una forma di intossicazione/avvelenamento.

 

Finchè non guarisce tienila in casa....e se non puoi garantire loro una vita dignotosa , cerca qualcuno che possa adottarle.

A che serve prendere dei pappagallini per tenerli in garage?? Personalmente la considero un aforma gratuita di maltrattamento, ma è solo una mia opinione.....

commenti-111488-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

25 Nov 2017 - Commento Blog

il video è questo?

poverino :( Da quanto tempo fa così?

La diagnosi mi lascia dubbiosa tuttavia. Ha fatto analisi ?

perchè da quanto riportato su testi di medicina aviaria, la pseudopeste da sintomi di grave depressione, e viene colpito l'apparato digerente(diarrea, sete intensa) o respiratorio e successivamente quello nervoso.

Inoltre riguarda in prevalenza animali da cortile, infettati da uccelli selvatici :il tuo pappagallino vive in casa?

commenti-111452-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

25 Nov 2017 - Commento Blog

ciao.

ci metti una foto? alcuni casi di avvelenamento danno questo sintomo, con la testa ricurva molto accentuata.

Le feci di che colore sono?

commenti-111451-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

19 Nov 2017 - Commento Blog

ti ho risposto di la, ma se avessi visto prima la foto , avrei detto qualcosa di diverso.

Il coco azzurro è una giovane femmina di qualche mese di età(4-8) mentre il pezzato sembra essere proprio piccino...2 mesi e mezzo, forse tre.

Metti una foto nitida della cera, e vediamo se si capisce il sesso.

La prossima volta , fai un unico post con la foto.

commenti-111403-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

19 Nov 2017 - Commento Blog

Ciao e benvenuta.

Si consiglia di aspettare l'anno di età per la riproduzione per evitare problematiche varie e salvaguardare la salute di mamma e pulli, ma in realtà già a 5-6 mesi molti coco raggiungono la maturità sessuale e non è raro vedere i maschietti corteggiare e rincorrere le femminucce...e spesso sono osservabili anche tentativi di accoppiamento.

Lascia che i due si affiatino per benino e in primavera potrai dare il nido.

commenti-111402-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

19 Nov 2017 - Commento Blog

lo carichi su youtube e ci dai il link

commenti-111401-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

15 Nov 2017 - Commento Blog

ciao, 

innanzi tutto avresti dovuto rispettare la quarantena, per la sicurezza della salute della tua pappagallina .

non riesci a fare un video di quando sono nsieme ? tanto per darti un parere più attendibile sul comportamento...

commenti-111389-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

13 Nov 2017 - Commento Blog

ciao, 

difficile consigliarti a questo punto.

Ancora agli inizi della mia esperienza persi l'amore di un pappagallino con cui avevo un rapporto come tu con la tua, per averlo affidato per  qualche giorno a mio padre(dal suo punto di vista probabilmente lo "abbandonai")....quel pappagallinio, Ludovico, mi diede una forte beccata sul naso quando tornai a prenderlo e non fui più in grado di riprendere il rapporto con lui, che rimase per tutta la vita sempre schivo nei miei confronti.

L'aggressività della tua pappagallina in presenza dell'altro potrebbe essere manifestazione di rabbia/rancore ("perchè hai preso quello?mi vuoi sostituire') oppure di fastidio(cosa fai tu qui? non vedi che sto con lui?)...oppure di altro ancora....viste le mille sfaccettature caratteriali di questi uccellini....

ma se provi a tenerla sola con te, senza l'altro, come si comporta?

e sola con l'altro?

commenti-111379-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

05 Nov 2017 - Commento Blog

ciao,

prima di darti qualsiasi consiglio, sarebbe bene avere un quadro preciso della situazione: hai già detto che è la prima esperienza, e iniziare con due pulli è a mio avviso un po' azzardato.

Poi...nella tua giornata tipica, quanto tempo hai da dedicare ai pappagallini? non mi riferisco solo ai 20 -30 giorni che dipenderanno da te per mangiare, ma per i prossimi dieci anni.

L'allevamento a mano è solo la prima pietra di una piramide, ma se si alleva a mano e poi si hanno due ore la sera per stare con i pappagallini perchè si è fuori di casa tutto il giorno, si rischia di ritrovarsi dei soggetti più selvatici di quelli selvatici....

..meglio saperlo prima...Wink

commenti-111327-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

03 Nov 2017 - Commento Blog

ciao,

età della femmina? la coppia è affiatata?

commenti-111299-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

01 Nov 2017 - Commento Blog

aggiungo che un posatoio che inizia nella gabbia e termina fuori può costituire un trampolino di lancio appena il tuo pappagallino si sentirà sicuro.

E' necessario però che esca spontaneamente(in questo modo sarà anche in grado di rientrare da solo)

commenti-111258-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

01 Nov 2017 - Commento Blog

non vedo nullla di strano...a cosa ti riferisci?

 

commenti-111256-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

01 Nov 2017 - Commento Blog

ciao, 

in natura capita i pappagallini mangino piccole porzioni di carne quando hanno i pulli da sfamare.

Se la cosa non costituisce la regola, puoi una volta ogni tanto, offrire bocconcini di carne magra cotta senza sale e condimenti. 

L'alimentazione deve però basarsi su semi, spighe  a vari stadi di maturazione, vegetali di stagione , rametti da rosicchiare.

 

commenti-111255-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

01 Nov 2017 - Commento Blog

metti unafoto nitida della cera, perchè vista così potrebbe avere un po di scabbia

commenti-111254-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

27 Ott 2017 - Commento Blog

ciao, 

premesso che la dose terapeutica può essere molto variabile, io ho riportato il caso di una vecchia prescrizione veterinaria che mi suggeriva due somministrazioni da 2,5 mg di principio attivo per due volte al giorno

Parliamo quindi di 5mg al giorno, quasi il contenuto della tua compressa, che ne dovrebbe apportare 5.85 mg.

Però se sono compresse e non opercoli, eviterei di darle a causa della presenza di altri ingredienti usati per amalgamare e dare corpo alla compressa.

commenti-111203-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

27 Ott 2017 - Commento Blog

eheh...molte femmine hannol'atteggiamento che descrivi....io mi sono fatta l'idea che fanno cos quando il maschietto non gli dispiace ma sanno già che non è il loro principe azzurro{#emotions_dlg.lol}

commenti-111202-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

27 Ott 2017 - Commento Blog

Grazie per la segnalazione. La mappa dei veterinari è consultabile dalla Home o cliccando qui

Deve essere però il veterinario stesso a chiederci di essere inserito nella mappa, per questioni di privacy: invita la tua veterinaria a farlo contattandoci tramite email. Solo se aviaria ovviamente.

commenti-111201-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

24 Ott 2017 - Commento Blog

ciao , 

la camera d'aria c'è in qualsiasi uovo e se non erro , in quelle di gallina aumenta più invecchiano...

Ti consiglio aspettare che abbiano 8 giorni per controllare se c'è il pulletto all'interno. Fallo però solo se hai uan penna led perchè ogni volta  che prendi in mano le uova, le puoi raffredadre, le puoi disturbare con il movimento e lo sviluppo embrionale- se c'è - può arrestarsi.

 

 

commenti-111163-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

24 Ott 2017 - Commento Blog

è un pezzato recessivo, quindi necessariamente entrambi i genitori ne devono portare il fattore.

Essendo il fattore recessivo, qualsiasi tipologia di pappagallino blu , può portarlo anche senza che si veda.

essendo la pezzatura molto estesa , mi viene da pensare che  sia il risultato di incroci da più di una generazione di puri pezzati recessivi o di  pezzati recessivi con esemplari ali chiare

commenti-111162-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

24 Ott 2017 - Commento Blog

Ciao,

due blu comuni (M e F) , una femmina verde oliva con forte muta in corso e un maschio verde spangle.

Dalla coppia Blu possono nascere solo serie blu, dalla coppia verde , serie verde e -se entrambi i genitori sono portatori di blu, anche serie blu,

Da una coppia Blu -Verde, serie verde e -se il genitore verde è  portatore di blu, anche serie blu.

Più eventuali sorprese legate a fattori nascosti(tipo l' INO)

commenti-111160-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

24 Ott 2017 - Commento Blog

oltre alle foto nitide comparative suggerite da aol65, dacci informazioni sullo stile alimentare e sulle abitudini del tuo pappagallino, in modo da poter aver un quadro più completo.

commenti-111158-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

20 Ott 2017 - Commento Blog

Ciao,

sospenderei il furaos e tutti gli antibiotici se non ci sono esami che ne giustificano l'utilizzo.

Da quello che scrivi , potrebbero essere crisi epilettiche? Cade , sbatte le ali e gira su se stesso?

Intanto separalo e mettilo in una gabbia che abbia il fondo e le pareti più prossime al fondo imbottite, per evitare che si faccia male se dovesse di nuovo avere una crisi.

Le feci come sono? una foto potrebbe aiutare a capire se c'è un avvelenamento in corso da qualche sostanza.

Di certo il bombardamento di antibiotici non è stato positivo.

commenti-111096-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

20 Ott 2017 - Commento Blog

...beh...quindi direi che l'iter corretto non lo hai seguito{#emotions_dlg.lol}

 

commenti-111086-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

19 Ott 2017 - Commento Blog

Ciao ,

se hai seguito l'iter corretto, potrebbe essere un segno che fa sul serio. 

Quando passerà la notte nel nido...sarà prossima alla deposizione.

Ps..da quanto tempo hanno il nido?

commenti-111074-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

19 Ott 2017 - Commento Blog

Mi dispiace molto per la piccola.

Quanto a te, perdonami,  ma devo farti due appunti, non simpatici ....ma necessari.

In primo luogo la netiquette vuole che quando si entra in un sito si legge il regolamento e si rispetta(il titolo per questa volta te lo modifico io).

In secondo, il buon senso suggerisce che se non si ha la possibilità economica di accudire un animale, non si prende.

Un animale non è un giocattolo nè un oggetto di arreddo, e ha diritto a essere curato e accudito con amore e con  la massima serietà, qualora si decida di farlo entrare a far parte della nostra famiglia.

Qui chiudo.

commenti-111073-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

13 Ott 2017 - Commento Blog

ciao, 

dalla foto vedo che sta mettendo delle piume nuove...purtroppo dalla foto non riesco a capire...non è per caso che ha una sorta di piuma incarnita??

commenti-110944-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

11 Ott 2017 - Commento Blog

guarda il topic in evidenza qui a destra dal titolo "cocorite non mangiano verdure".

In caso accodati li.

Qui chiudiamo e si cancella.

commenti-110931-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

10 Ott 2017 - Commento Blog

le  feci perfette dovrebbero avere un aspetto come quello in foto, senza alcun alone. In soggetti che mangiano molti vegetali(come mela, pera e zucchina nel tuo caso) ci sta che siano più "morbide", di verde più chiaro e che possano avere un po di alone liquido intorno, specialmente se oltre ai vegetali il pappagallino beve molto.

Un modo per capire se l'apsetto delle feci è legato all'alimentazione e regolarsi in futuro consiste banalmente nel tenere il pappagallino per due giorni alimentato a soli semi secchi e acqua.

Se le feci tornano normali , non hai da preoccuparti.

Alcune vitamine(del gruppoo B) possono colorare di giallo le urine. 

colore feci

commenti-110921-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

08 Ott 2017 - Commento Blog

Ciao e benvenuta.

Premesso che ogni soggetto è unico, ho osservato che ai miei pappagallini piace la musica, ma non tutta allo stesso modo.

Quando ascoltano canzoni gradite le cinguettano a ritmo e sono anche molto bravi e intonati. Se la musica non li aggrada, stanno zitti. Se li infastidisce gracchiano o fanno versacci.

Sta a te conoscere il tuo pappagallino e le sue reazioni.

commenti-110908-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

06 Ott 2017 - Commento Blog

fagli delle foto ogni 4 o 5 giorni .in tal modo possiamo osservarne l'evoluzione.

commenti-110904-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

06 Ott 2017 - Commento Blog

dalla foto potrebbe essere tutto e niente.

Cerca di osservarne l'evoluzione, se fosse un tumore(vengono in ogni parte del corpo purtroppo) dovrebbe avere una crescita abbastanza veloce.

Potrebbe anche trattarsi di qualcosa di più banale, come la conseguenza di un'irritazione cutanea.La coco ha fastidio? si gratta?

commenti-110902-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

06 Ott 2017 - Commento Blog

Ciao, ci metti una foto del bernoccolo?

commenti-110900-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

05 Ott 2017 - Commento Blog

succede.

Guarda anche questo post e questo

commenti-110894-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

05 Ott 2017 - Commento Blog

le vitamine naturali sono sempre da preferire a quelle sintetiche, alle quali si ricorre in caso di carenze accertate , per le quali sarebbe impossibile raggiungere la dose terapeutica(solitamente superiore a quella di mantenimento) con i soli alimenti.

commenti-110892-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

04 Ott 2017 - Commento Blog

vanno bene anche dei panni, un asciugamano...se ci posi sopra un foglio di scottex riuscirai a tenere comunque pulita la zona

commenti-110866-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

04 Ott 2017 - Commento Blog

non penso proprio si sia dimenticato....hanno una memoria di ferro....

Forse la nuova pappagallina gli ha risvegliato sentimenti positivi.

Non ci dici quanto tempo è passato tra la perdita dell'una e l'arrivo dell'altra....

commenti-110864-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

04 Ott 2017 - Commento Blog

no il fondo e anche la parte più bassa della gabbia va imbottita con materiale morbido(gommapiuma rivestita da tela): se ha una crisi non deve andare a sbattere contro il duro del fondo e delle sbarre.

perchè la stavi imbeccando se mangia da sola? 

Non posso assicurarti che il fatto che mangi sia un buon segno, ma posso garantirti che se non mangiasse non lo sarebbe....

commenti-110863-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg

04 Ott 2017 - Commento Blog

Da quanto descrivi si è trattato proprio di una crisi epilettica.

Le cause posso essere molteplici(infettive , metaboliche, nutrizionali , traumatiche)

Per ora ti consiglio di imbottire il fondo della gabbia per evitare che si ferisca se dovesse capitare nuovamente.

Per la cura occorre necessariamente conoscere la causa.

Diciamo che tra le cause nutrizionali c'è la mancanza di vit E e selenio, e se fosse quello con un integratore specifico potresti ottenere miglioramenti.

Dal tuo racconto tuttavia la causa potrebbe però essere anche di origine traumatica: per questa e per l'epilessia di origine infettiva esistono dei farmaci, che agiscono sul sistema nervoso o sull'agente infettivo,  vanno però somministrati con cognizione di causa a seconda del caso.

commenti-110851-http://www.facebook.com/clo.bartoli.77-profilo-clo.jpg