Portale dedicato a tutte le specie di pappagalli

COCORITI.COM

Portale del pappagallino ondulato

Accessi totali: 4034544
Accessi oggi: 871

Profilo di Dave

Dave
MODERATORE
Occupazione:  Studente in scienze e tecnologie alimentari, servizio civile 2016 Monza
Interessi:Running, marching band, libri.
Profilo di Dave

Mi chiamo Davide (mail personale: davide.herbs@gmail.com), sono uno studente universitario e lavoro presso uno dei centro disabili di Monza.Sono un lettore accanito, da libri piu\' rilassanti come fumetti, a testi di filosofia e storia fino ai classici romanzi (in particolare di Dumas).Pratico running dal 2010 e dal settembre 2004 faccio parte di una marching band, ovvero una banda di tradizione americana che e\' presente nel paesino della Brianza dove abito.Amo da sempre gli animali, fin da piccolo ho un acquario di acqua dolce (pesci tropicali) che crescendo e\' passato da 40L a 200L, ma richiede molti meno sforzi rispetto a quello che si pensa.Ho anche tre gatti, e da qualche anno mi occupo di cocorite.La passione si e\' sviluppata col tempo, il mio primo cocorito (Cecilio, un coco serie blu comune) mi e\' stato regalato da una compagna delle superiori a cui ho dedicato il nome.Da li la famiglia si e\' allargata notevolmente, prima coi figli nati da Cecilio e Livia (oggi trisnonni), poi introducendo qualche nuova coppia, fino ad arrivare a circa 30 esemplari.La mia mutazione preferita resta la serie blu, ragion per cui la maggior parte dei miei coco presentano questo colore di base, sebbene ciascuno con mutazioni particolari.Sono presenti anche coco albini, lutini, serie viola e grigio, qualche rainbow, un FG Australiano (Taz) e un solo pezzato recessivo serie verde che ho chiamato Aton.Le variabilita\' dei colori mi han permesso di ottenere novelli con mutazioni davvero particolari e ognuno ha un comportamento tutto suo che ho imparato a comprendere col tempo e, anche se mi danno davvero tanto da fare, non potrei piu\' farne a meno.

Visualizza tutti i post
Visualizza solo i post personali
Solo post pubblici
Solo foto
Solo video
Selezione corrente: Archivio completo

14 Nov 2017 - Commento Blog

Concordo in pieno con aol.

In questo momento non è periodo riproduttivo;attualmente ho solo due coppie in cova e per una ragione molto semplice: sono iniziate dopo la metà di settembre.

Inoltre la prima coppia aveva fatto solo una covata in primavera e i piccoli sono ormai in fase di svezzamento, la seconda coppia invece nonostante avesse raggiunto l'anno di età non ha mai dato cove feconde.

Al terzo tentativo che ho azzardato in questo momento alla fine sono riusciti a produrre qualche cosa.

Per tanto se vedi che non riescono a dare uova feconde interrompi tutto, non ha senso continuare a far sforzare la femmina, senza contare che più si avvicina l'inverno peggio è per il loro stress (dipende poi dove le tieni, le mie stanno in una casetta in giardino).

Quest'ultima coppia inoltre non ho intenzione di farla riprodurre il prossimo anno viste le difficoltà iniziali, quindi se anche le tue coco vanno "a vuoto" e hai intenzione di farle covare il prossimo anno, rinuncia per ora e rimanda in un momento più propizio.

Ovviamente ricordo l'importanza di un'alimentazione corretta preparativa alla riproduzione e di recupero energie durante e dopo la cova.

commenti-111384--polios-1.jpg

14 Nov 2017 - Commento Blog

Ciao Lory, si tratta di un maschio novello.

La cera rosa non è sinonimo di femmina, perchè le femmine novelle hanno la cera bianco-azzurra e da adulte durante il picco ormonale (che arriva attorno ai 4-6 mesi) il colore diventa marrone.

I maschi novelli invece hanno la cera rosata che diviene blu mentre raggiungono la maggiore età (sempre già a partire dai 4-6 mesi).

Per farti capire la differenza, controlla qui: http://www.cocoriti.com/eta-sesso-e-mutazione.html

commenti-111382--polios-1.jpg

17 Set 2017 - Commento Foto

Io però non ho ancora capito se il dito e' cosi' da quando e' nato/stato comprato, o se e' un problema sviluppato in seguito. In ogni caso suggerisco una visita veterinaria per stabilire il problema, in questi casi non ci sono molte soluzioni alternative o consigli che possiamo dare di tipo "homemade". Se ritieni che il tuo cocorito stia avendo problemi a condurre una vita adeguata a causa del dito ricurvo, è necessario il parare di un medico competente.

commentiphoto-12030--polios-1.jpg

17 Set 2017 - Commento Foto

Il blog e' stato chiuso per ragioni legate alla nostra admin clo. Qundo lo riterra' opportuno, sara' lei a comunicare la riapertura.

commentiphoto-12029--polios-1.jpg

13 Set 2017 - Commento Foto

Da quanto tempo il dito e' ricurvo? In alcuni casi potrebbe essere un problema congenito (dovuto alla consanguineità) oppure avvenuto durante il periodo di crescita del novello (anche dentro al nido). In ogni caso penso che il rischio di ferirsi con l'unghia sia minimo, il problema e' solo legato al fatto che provi dolore o meno se lo si tocca. Ma se e' una lesione dovrebbe almeno essere gonfio o comunque aver mostrato qualche sintomo una volta che il dito si e' girato. Trovo comunque strano che possa essersi girato senza rompersi e senza che il coco in qualche modo non abbia avuto incidenti e mostrato sintomi di dolore alla zampa quando l'appoggiava (zoppicando ad esempio).

commentiphoto-12021--polios-1.jpg

13 Set 2017 - Commento Foto

Per il prezzo del prodotto non so dirti in commercio quanto sia, il mio negoziante me lo aveva fatto pagare attorno ai 6 euro, ma perchè lui ha prezzi più bassi rispetto ad un negozio comune. L'olio di oliva non serve se si acquista questo prodotto perchè è una sorta di crema, quindi di fatto impregna molto bene becco e zampe. Come già specificato nella descrizione della foto, è importante riconoscere i sintomi quanto prima o l'uso di questo prodotto si rivela poco efficace se la malattia sta progredendo da tempo perchè non è un medicinale. L'olio di oliva fa ancora meno in caso di scabbia avanzata. Se si riconosce immediatamente il problema si può risparmiare ai coco (ma anche al nostro portafogli) la visita dal veterinario, facendo attenzione a supportare con una dieta più energica e soprattutto vitaminica l'animale durante questo periodo. Nel mio caso ha funzionato benissimo e dopo una settimana il problema era completamente risolto.

commentiphoto-12020--polios-1.jpg

13 Set 2017 - Commento Foto

Concordo con aol, APAGEL serve solo come lenitivo, andare dal veterinario era necessario dato lo stadio avanzato di scabbia. Come sta ora il coco?

commentiphoto-12019--polios-1.jpg

04 Set 2017 - Commento Foto

Bellissime coco, davvero complimenti :)

commentiphoto-12008--polios-1.jpg

04 Set 2017 - Commento Foto

Purtroppo si tratta di scabbia in stato leggermente avanzato e non si puà più pensare di procedere con semplice olio di paraffina o di oliva. Bisogna subito iniziare una cura mediante medicinali appositi per prevenire il problema. Quindi devi rivolgerti ad un veterinario quanto prima. In alternativa ti posso consigliare un prodotto che si chiama APAGEL, di cui ho allegato la foto

: è un prodotto di origine vegetale, va applicato su becco e zampe più volte al giorno. Nel mio caso si è rivelato molto efficace e ho evitato di dover somministrare medicinali alla cocorita, ma va detto che mi sono accorto immediatamente del problema. Durante il periodo di cura ho ovviamente isolato la cocorita dalle altre, posta in un ambiente tranquillo e ho fornito vitamine e pastoncino per sostenere un pò il suo metabolismo. Come ti è già stato detto il Foractil non va assolutamente utilizzato come "medicinale" perchè è un antipiretrico che serve per la disinfezione della gabbia e, onestamente, io non lo userei nemmeno per quello. La gabbia basta tenerla adeguatamente pulita, io lo uso solo per il pavimento e le paretri della casetta in legno dove li lascio alloggiare e quando lo spruzzo comunque rimuovo sempre le gabbie.

commentiphoto-12007--polios-1.jpg

04 Set 2017 - Foto pubblica

photo-5670--polios-1.jpg

29 Giu 2017 - Commento Foto

Che belli! :)

commentiphoto-11950--polios-1.jpg

27 Giu 2017 - Commento Foto

In totale 31, anche se qualche coppia penso la darò via. Attualmente i nati dalle varie coppie (non tutte però hanno figliato) sono 37, più i 28 nati a marzo/aprile (dei quali ne ho tenuti 3, gli altri li ho già dati via). Oltre a questi purtroppo me ne sono morti 4 (o dopo la nascita o pochi giorni dopo). Sembrano tanti, ma sono più gestibili di quel che sembra :) anche perché appena indipendenti trovano già collocazione, quindi non stazionano da me più di tanto.

commentiphoto-11948--polios-1.jpg

26 Giu 2017 - Foto pubblica

photo-5635--polios-1.jpg

26 Giu 2017 - Foto pubblica

photo-5634--polios-1.jpg

26 Giu 2017 - Foto pubblica

photo-5633--polios-1.jpg

26 Giu 2017 - Foto pubblica

photo-5632--polios-1.jpg

26 Giu 2017 - Foto pubblica

photo-5631--polios-1.jpg

26 Giu 2017 - Commento Foto

Nel titolo ho sbagliato ad inserire, intendevo 1^ Cova.

commentiphoto-11946--polios-1.jpg

26 Giu 2017 - Foto pubblica

photo-5630--polios-1.jpg

26 Giu 2017 - Foto pubblica

photo-5629--polios-1.jpg

26 Giu 2017 - Foto pubblica

photo-5628--polios-1.jpg

26 Giu 2017 - Commento Foto

Ciao gaia, anche a me fa piacere risentirti! Purtroppo ad ora nessuna news, il blog resta sospeso a data da destinarsi. Per i pulli se mai ti andasse di fare un giro, fammi sapere XD Sono nati ben tre grigi FG opalini da questa cova, a breve posterò le foto degli altri.

commentiphoto-11945--polios-1.jpg

21 Giu 2017 - Foto pubblica

photo-5621--polios-1.jpg

21 Giu 2017 - Foto pubblica

photo-5620--polios-1.jpg

21 Giu 2017 - Foto pubblica

photo-5619--polios-1.jpg

21 Giu 2017 - Foto pubblica

photo-5618--polios-1.jpg

05 Giu 2017 - Sto pensando...

Per chi ha bisogno di info circa i propri cocoriti, mi contatti alla mia mail personale: davide.herbs@gmail.com

postprofilo-897--polios-1.jpg

23 Nov 2016 - Commento Blog

Ciao Bonny, non credo che i probiotici per umani vadano bene per gli uccelli, perchè è una questione di flora intestinale.Devi chiedere per forza ad un veterinario, io comunque non lo darei, visto e soprattutto perchè ci sono quelli specifici.

Sul perchè non cresca devi cercare di capire che a sto giro va così, cosa fare per stimolare la crescita te lo abbiamo detto, se non cresce è una questione semplicemente di selezione naturale ed è così e basta (come ha detto gaia).

L'intervento umano è chiaramente giusto e non devi demordere, ma devi capire che se non ci sono cenni di miglioramento non dipende nè da te nè da noi.

A questo punto se proprio vuoi trovare una soluzione, puoi provare a rivolgerti ad un veterinario se vuoi sincerarti che ci siano altre vie da noi non conosciute, ma onestamente ne dubito molto, o per lo meno che possano dare risultati.

 

Per quanto riguarda l'allevamento a mano, se c'è aria nel gozzo è perchè stai sbagliando tu nell'imbecco: come ho già detto è un'età dove ancora è molto difficile e rischioso intervenire, quindi se lo si fa deve essere fatto nella maniera più precisa possibile.

Io ho provato, per quello ho suggerito, ma è una cosa che ho tentato dopo 5 anni di allevamento di cocorite e molte coco allevate a mano, mai di primo achito come hai tentato tu, quindi l'errore è normale.

Come fare per rimuovere eventuale aria lo ha già detto gaia, io posso solo augurarti buona fortuna nell'impresa.

Facci sapere nei prossimi giorni.

commenti-110363--polios-1.jpg

21 Nov 2016 - Commento Blog

Ok.

Allora è sicuramente un coco giovane e siete riusciti a creare un buon rapporto di fiducia, continua così per entrambi e prima o poi i risultati arriveranno!

commenti-110331--polios-1.jpg

21 Nov 2016 - Commento Blog

Sei stato da un altro veterinario alla fine?

commenti-110330--polios-1.jpg

21 Nov 2016 - Commento Blog

Buonaser Puck :)

Puoi tranquillamente continuare a raccontarci la tua esperienza ripescando questo tuo post, in modo da non perdere le info e la foto iniziali.

commenti-110329--polios-1.jpg

21 Nov 2016 - Commento Blog

Come ti ho già suggerito, puoi pensare di procedere all'allevamento a mano solo quando avrà l'età minima per farlo, ossia non meno di 12 giorni.

Come ha fatto notare anche aol, anche io ripeto che se sopravvive viene alimentato.

Perciò il mio consiglio resta quello di ieri e dei giorni scorsi: assisti i genitori dal punto di vista alimentare,  fornisci dei probiotici, come quelli che avevo detto visto che sulle istruzioni dicono che stimolano la crescita dei piccoli che pigolano poco ecc, e procedi con l'allevamento a mano solo quando sarà il momento.

Perchè per ora non c'è altra soluzione da seguire.

commenti-110328--polios-1.jpg

20 Nov 2016 - Commento Blog

Evidentemente non hai letto bene i suggerimenti che ti sono stati dati nel tuo post di fatto identico che hai già aperto, visto che ti era stato suggerito di prendere una compagna anche per lui.

Se vuoi porre altre domande continua li, qui si chiude.

commenti-110313--polios-1.jpg

20 Nov 2016 - Commento Blog

Se non ha compagno allora è difficile che abbia la ritenzione dell'uovo, a meno che non sia andata in ovulazione da sola, ma è una cosa che accade di rado a femmine che vivono sole.

Sul fatto che sia allevata a mano non c'entra con il rifiuto dei compagni, perchè le allevate a mano sono molto più socievoli rispetto alla "versione" selvatica.

Se beccava i compagni era perchè non c'era affiatamento e simpatia reciproca, oltre al fatto che se vive da sola da sempre, l'introduzione di un altro esemplare della specie la mette molto in soggezione per il territorio e per le attenzioni verso di te.

Se poi non è stata fatta la quarantena, ma il maschio è stato messo in gabbia direttamente, sicuramente non avrà preso di buon grado la cosa, in genere è bene che vivano separatamente in due gabbie nella stessa stanza, sia per una questione di quarantena, sia per necessità di conoscersi e prendere le misure reciproche.

 

Tornando al problema del post, per il Nekton S ho provato ad usarlo anche io tempo fa in casi di coco che avevano seri problemi nella crescita, di fatto ha funzionato perchè oltre a quello somministravo altri prodotti, come probiotici ecc.

Ti consiglio di usare il polline in polvere per l'assunzione di vitamine una volta terminato il trattamento, essendo naturale è decisamente meglio e darlo regolarmente e fa bene alla salute della coco.

Se la porti dal nuovo veterinario, facci sapere cosa dice.

commenti-110300--polios-1.jpg

20 Nov 2016 - Commento Blog

Ciao.

Per la ritenzione dell'uovo si capisce abbastanza in fretta se è quello il problema; non avendoci detto se la coco ha un compagno o meno e se hanno tentato la riproduzione nell'ultima settimana è comunque un'ipotesi che non verrebbe in mente a nessuno di chi legge.

Se la coco ha un compagno e si sono riprodotti nell'ultima settimana e pensi sia ritenzione, controllale il ventro.

Certo è che se la coco è sotto medicinali e hai lasciato che si riproducesse non è stata una delle scelte migliori.

 

Tolto questo caso, purtroppo nessuno di noi ti può aiutare, soprattutto se sei già ampiamente stato dal veterinario.

L'unica cosa che puoi fare è andare di nuovo dal veterinario d'urgenza o vedere se ne trovi uno aperto (pronto soccorso per animali), oltre a cambiare veterinario per sentire altri pareri.

Ha fatto qualche analisi particolare?

commenti-110297--polios-1.jpg

20 Nov 2016 - Commento Blog

No, credo che le tue previsioni siano giuste.

Saranno dei pulli bellissimi {#emotions_dlg.2709}

commenti-110296--polios-1.jpg

20 Nov 2016 - Commento Blog

Devi di fatto disinfettare tutto: posatoi, mangiatoie, beverini, eventuali accessori (giocattoli ecc), il fondo e le pareti e/o la rete.

Puoi usare saponi vegetali a marchio Sonett e/o lo Chanteclair di marsiglia.

So che è una rottura, ma è l'unico modo.

Spero solo non sia una voliera enorme per te XD.

commenti-110295--polios-1.jpg

20 Nov 2016 - Commento Blog

Quindi l'ultimo uovo dovrebbe avere sui 22-24 giorni, perciò puoi rimuoverle, anche perchè si sarebbero già dovuto schiudere a questo punto.

Se poi sono fredde non c'è dubbio; puoi aprirle per vedere se sono infeconde o se c'è stata morte embrionale.

commenti-110293--polios-1.jpg

20 Nov 2016 - Commento Blog

Anche se il veterinario può essere non specializzato nel campo aviario, è sicuramente più competente degli utenti che leggono in campo medico veterinario, salvo che l'utente non sia veterinaio a sua volta.

Per fare determinate analisi, come quelle microbiologiche, in genere non le fanno tutte loro, ma tendono a mandarle in laboratori di ricerca, ma anche se le facesse tutte il veterinario in sede, ha quinda tutta la strumentazione e la competenza teorica per sapere cosa fare e cercare.

Detto questo, il comportamento della tua coco è di un soggetto abbastanza timido, il nuovo compagno non ho capito se è un novello o comunque un coco molto giovane, perchè ali piccole non capisco bene cosa significhi.

Se ora la tua coco non è più tanto espansiva, sicuramente può dipendere dal nuovo compagno che tende a risucchiare l'attenzione, ma anche perchè non c'è un addomesticamento particolare alle spalle che ha costruito una fiducia altrettanto solida.

Ci sono numersi post che possono aiutarti in questo senso, basta usare la funzione "cerca nel sito".

Per cercare di sostenere bene la salute delle tue coco, il consiglio resta sempre lo stesso: miscela equilibrata di semi, pastoncino home made, osso di seppia, blocco di sali minerali, grit, frutta e verdura e spiga di panico 1 o 2 volte alla settimana, gabbia spaziosa ed eventuale volo libero.

commenti-110289--polios-1.jpg

20 Nov 2016 - Commento Blog

Ti posso capire, però uno è già un traguardo per essere la prima volta.

In ogni caso ora cerca di supportare i genitori e il piccolo nel miglior modo possibile, prova con i probiotici e attendi.

Se comunque dovesse raggiungere la grandezza giusta per poter essere allevato a mano, puoi occupartene tu.

Tieni duro e facci sapere.{#emotions_dlg.2693}

commenti-110287--polios-1.jpg

20 Nov 2016 - Commento Blog

Sono davvero dispiaciuto.

 

Purtroppo in certi casi è sempre bene fare un salto dal veterinario quando notiamo che c'è un problema, le piume arruffate sicuramente nascondevano un malessere maggiore, perciò richiedere consigli qui non sempre è l'unica soluzione, sebbene di notevole aiuto.

commenti-110283--polios-1.jpg

20 Nov 2016 - Commento Blog

Sono davvero belli :)

Che colori potrebbero uscire?

commenti-110282--polios-1.jpg

20 Nov 2016 - Commento Blog

Si c'è un'evidente differenza.

In questi casi la spiegazione da ricercare è semplicemente quella che aveva detto gaia, ossia è la vita.

Non tutti riescono a sopravvivere e non tutti crescono regolarmente.

L'unica cosa che puoi fare è cercare di prestare tutte le cure necessarie, ma alla fine se il piccolo non riesce a riprendersi c'è poco da fare.

E' mortificante, purtroppo mi è capitato ed è davvero un dispiacere, ma delle volte è così che girano le cose :(

Io non so più che altri suggerimenti dare, quello che ho fatto in passato per salvare o aiutare pulli in difficoltà te l'ho riportato, quello che resta da fare a te è supportare il pullo nella migliore possibile.

commenti-110281--polios-1.jpg

20 Nov 2016 - Commento Blog

Sono perplesso sul Neoforactil, data la considerevole tossicità. In ogni caso, se lo ha consigliato il veterinario fai pure.

Tienici aggiornati sulla salute della coco.

commenti-110277--polios-1.jpg

20 Nov 2016 - Commento Blog

Ciao.

Il fatto che Celeste abbia avuto un picco ormonale non implica abbia già 10 mesi, perchè il picco ormonale può arrivare molto prima, già dal quinto o sesto mese di vita.

Per il loro atteggiamento è normale, si stavano cercando e il fatto che si scambiassero del cibo è normale segno di affetto,

Non hai mai visto due coco comportarsi così perchè avevi solo una femmina contro 4 maschi, ora che ne hai portata a casa una in più è normale che qualcuno dei maschi single abbiano voluto trovare una compagna.

Al coco rimasto puoi pensare di prendere una femmina in più se non lo vuoi lasciare solo, o aspetta che le altre coppie abbiano dei figli e a quel punto tieni una femmina per lui (sempre che non siano parenti).

commenti-110276--polios-1.jpg

20 Nov 2016 - Commento Blog

Se divorano l'osso di seppia è perchè hanno bisogno di reintegrare i sali minerali.

La questione malessere della coco può dipendere da cosa ha ingerito di recente o eventuali sbalzi di temperatura ecc.

Dato che non hai dato molte info riguardo allo stile di vita non è facile capire.

In ogni caso se sta meglio, una visita dal veterinario sarebbe meglio farla visto che le feci non erano della giusta consistenza, stando a quanto hai detto.

commenti-110275--polios-1.jpg

20 Nov 2016 - Commento Blog

Quello di oliva però rischia anche di creare irritazioni agli occhi, quindi se il trattamento va per le lunghe è bene procedere con un diverso metodo.

Per capire cosa fare, leggi il suggerimento che ho dato in questo articoli (che trovi nel cocoblog) in cui ho postato vari link: http://www.cocoriti.com/malessere-avanzato-cocorita.html

Io comunque lo porterei dal veterinario.

commenti-110274--polios-1.jpg

20 Nov 2016 - Commento Blog

Mi fa piacere sapere che la scelta di lasciare il padre a nutrire i piccoli sia stata vincente :)  davvero un ottimo lavoro.

Attendo di vedere le foto anche dei pulli di Ariel e Violetto :)

commenti-110273--polios-1.jpg

20 Nov 2016 - Commento Blog

Ma hai provato a dargli da mangiare come? Seguendo le procedure del blog?

In ogni caso se mangia devi comunque lasciare fare ai genitori, non hai altre opzioni; così piccoli hanno anche il becco molto fragile, se cerchi di forzare l'apertura rischi di spaccarglielo con conseguente morte, perciò fai attenzione se e quando lo maneggi.

Si agita ovviamente perchè essendo cieco non capisce cosa stia succedendo attorno a lui.

commenti-110272--polios-1.jpg

20 Nov 2016 - Commento Blog

Anche una volta separati, tieni controllati i tre maschi non affetti da scabbia, perchè non è detto che siano rimasti contagiati.

Procedi inoltre ad igienizzare tutta la gabbia in modo da ridurre la proliferazione del contagio.

Sul sesso, la seconda foto è di una femmina; resta incerta quella del primo coco che hai postato.

commenti-110271--polios-1.jpg

18 Nov 2016 - Commento Blog

Certo, ci tengo. Fammi sapere e incrociamo le dita!

commenti-110235--polios-1.jpg

18 Nov 2016 - Commento Blog

Dato che il piccolo comunque viene alimentato (e questo è importante, perchè se non fosse completamente alimentato sarebbe il vero problema perchè non sopravviverebbe per più di poche ore), io lascerei il pullo ai genitori e somministrerei il probiotico nel pastoncino, come ho appunto fatto in passato.

Sono intervenuto direttamente solo quando davvero il pullo l'ho trovato con il gozzo spaventosamente vuoto, e comunque perchè avevo già il nutribird in casa.

In altri casi tendo invece a spostare i piccoli ad altre mamme che facciano da balia, ma solo se le mamme hanno pulli della stessa età di quelli da spostare, ma mai ho spostato pulli sotto i 10-12 giorni, perchè sono sempre intervenuto come nei primi due casi che ti ho detto.

 

Però questo è quello che ho fatto e che farei io, se tu non sei d'accordo e vuoi tentare un'altra strada, sei giustamente libera di farlo.

commenti-110233--polios-1.jpg

18 Nov 2016 - Commento Blog

Ma una volta che la porti a casa hai modo di passarci assieme più tempo?

Se è così puoi inizialmente cercare di costruire un rapporto di fiducia con lei, anche se è allevata a mano non significa addomesticata, sopratutto se poi viene lasciata nella gabbia e non viene più coltivato il rapporto con lei.

Perciò non appena sarà a casa con te da sola, potrebbe cercarti per la compagnia, oppure potrebbe progressivamente regredire nell'indifferenza nei tuoi confronti e quindi appena metti la mano nella gabbia svolazza ovunque.

Se ti fa piacere cercare di creare un rapporto con lei, puoi tentare di addomesticarla per qualche settimana, cosa che dovrebbe essere facile visto che è molto giovane.

A quel punto prendere un compagno possibilmente novello, così anche con lui il rapporto di fiducia è facile da costruire.

Se invece non hai queste priorità, allora cerca subito un compagno per lei, senza comunque dimenticare la questione quarantena.

commenti-110232--polios-1.jpg

18 Nov 2016 - Commento Blog

Se sei sicura che viene poco alimentato e vuoi intervenire, ti consiglio di leggere tutte le info presenti nel sito e nel cocoblog per quanto riguarda l'allevamento a mano.

Oltre a questo, devi prendere tutto il materiale necessario e, dato che il coco è molto piccolo rispetto alla norma, la normale siringa non basta, sarebbe meglio usare un contagocce in modo che il tubicino sottile possa favorire l'alimentazione.

Sebbene la tua volontà sia nobile nel voler provvedere alla sua salute e ti fa onore, prendi bene la decisione di intervenire, sia perchè potrebbe essere non necessaria e passati questi giorni il piccolo crescendo poco a poco inizierà a chiedere del cibo, sia perchè, nel caso sia davvero necessario, la spesa da sostenere è leggermente alta e comunque non ti da garanzia di riuscita.

Il solo nutribird da solo ha un costo di non meno di 12-15 euro, e dovrai alimentare il piccolo molto spesso se vedi che il gozzo non si riempie.

Tutto l'occorente necessario lo trovi tra gli articoli del sito.

 

Un suggerimento che ti lascio perchè in diversi casi con me ha funzionato, è quello di prendere un probiotico (il mio si chiama Probi-Zyme della Versele-Laga) da aggiungere nel pastoncino.

Nelle info del probiotico specifica che va bene proprio per pulli con crescita rallentata e che pigolano poco.

Il costo è più o meno pari a quello del nutribird, con differenza che questo lo si può usare sempre sia per il benessere delle coco sia per evitare che scada, come poi accade al Nutribird se non viene più usato.

L'allevamento a mano

commenti-110229--polios-1.jpg

18 Nov 2016 - Commento Blog

Purtroppo la scabbia è una malattia lenta, ma inevitabile :(

All'inizio la coco non ha problemi particolari e si comporta regolarmente, ma quando la malattia prende il sopravvento iniziano i problemi.

Ti cito alcuni passaggi della FAQ che ti ho allegato: "[...] La cura della scabbia consiste nella somministrazione di un farmaco a base di ivermectina, diluita 1 a 9 in glicole propilenico e somministrata in misura di una goccia. [...] Questa operazione può farla solo il veterinario [...] L'olio o i farmaci da banco per la scabbia [...] sono inutili nei casi avanzati."

Ti lascio anche questo rimedio consigliato in COCOFITOTERAPIA che è il Leucagel, ti lascio il link: http://www.cocoriti.com/leucagel.html

 

La discussione dove viene consigliato la trovi qui: http://www.cocoriti.com/scabbia-o-rogna-delbecco.html

 

Altri link utili: http://www.cocoriti.com/patologie-del-becco-delle-cocorite.html

http://www.cocoriti.com/uso-olio-di-neem-per-scabbia.html

http://www.cocoriti.com/coco-con-la-scabbia.html

 

Leggi bene i commenti nei link, se vuoi altre info usa la funzione "cerca nel sito" e scrivere SCABBIA come parola chiave.

Facci sapere se i rimedi che tenti migliorano un pò la situazione e facci sapere quando vai dalla veterinaria cosa dice.

La mia cocorita ha la scabbia:come la curo?

commenti-110228--polios-1.jpg

18 Nov 2016 - Commento Blog

Se il padre la becca spostala come ti ho suggerito, se non è figlia unica sposta eventuali fratelli, altrimenti anche se resta un pò da sola non è un problema, se già si fida di te, sii tu la sua compagnia.

In ogni caso se vuoi puoi già prendergli il compagno, dato che me lo hai domandato quasi sempre è la ragione del perchè dico che avete tutti fretta.

Come già detto, c'è anche il periodo di quarantena che va rispettato, dato che è quasi certo che sia femmina (e dico quasi solo per comunque dare il tempo minimo alla cera di confermare il tutto) prendi pure il compagno.

commenti-110226--polios-1.jpg

18 Nov 2016 - Commento Blog

Come ti avevo già consigliato, se il coco mangia da solo e noti intolleranza da parte dei genitori, spostalo.

Per comprare un compagno, ripeto che non capisco tutta questa fretta, sembra siate tutti sotto minaccia e dovete comprare un compagno a tutti i costi, ma nel caso se lo vuoi fare comunque fallo.

Il mio suggerimento resta sulla scelta di un altro novello per questioni di tempi legati alla crescita e di maggiore armonia tra i due esemplari.

Io mi lavo già da ora le mani sul potenziale errore del sesso del coco, perchè ripeto che a me sembra femmina (cosa direi abbastanza certa), ma così giovane cere di quel colore in alcuni casi possono richiedere più tempo per stabilizzarsi, quindi è sempre meglio aspettare sulla scelta del compagno, perchè se poi sono dello stesso sesso bisogna trovare una soluzione.

commenti-110224--polios-1.jpg

18 Nov 2016 - Commento Blog

Quello che però non ho ancora capito è se trovi il gozzo poco pieno dopo che hai visto i genitori alimentarlo.

Perchè non è detto che quando controlli tu coincida con l'ora del pasto.

Ad esempio, un paio di settimane fa gaia in un suo post si preoccupava che uno dei suoi (bellissimi) pulli non fosse alimentato, ricontrollando in un momento differente ha potuto riscontrare la regolarità dell'operazione.

Non potendo noi controllare direttamente, è la ragione per cui ti chiedo di essere più precisa riguardo la situazione, quindi devi essere certa che effettivamente non viene alimentato, perchè capita di esserne convinti, ma solo perchè non si coincide con il momento corretto del pasto.

E anche in questo caso capita che non è detto che i genitori lo alimentino fino a rimpiere il gozzo al 100%, soprattutto se è già in parte pieno.

Però deve anche essere il piccolo a pigolare correttamente.

A parte il confronto con l'altro fratello, hai già avuto esperienze in passato in modo da avere un confronto più sicuro per quanto riguarda il pigolio del piccolo?

Non che non mi fidi di quanto ci comunichi, ci mancherebbe, ma è sempre una questione di percezione personale.

Ciò che per te può essere un'anomalia, magari non lo è per un altro; purtroppo trattandosi di osservazioni è sempre tutto molto generico, per questo ti chiedo di fare quanti più controlli possibili riguardo le imbeccate.

 

Per la questione alimentarlo tu, resta sempre in base a tue esperienze regresse: se non l'hai mai fatto, ti sconsiglio di provare ad alimentare un pullo di quelle dimensioni per la prima volta, più che altro perchè se sbagli qualche cosa rischi di soffocarlo con il cibo (perchè deve essere molto liquido) o di raffreddarlo durante il pasto o di dargli la pappa troppo calda ecc.

Perciò valuta bene la questione (e comunque il pullo va rimesso dentro il nido una volta alimentato).

Facci sapere.

commenti-110221--polios-1.jpg

18 Nov 2016 - Commento Blog

Da questa nuova foto sembra più una femmina.

Se ti sale sulla mano è perchè si sta abituando a te, se l'hai maneggiata molte volte, ma con la dovuta delicatezza, prima dei 30, ha imparato a conoscerti e ad accettare la tua presenza.

Se inoltre mangia da sola definitivamente (almeno 3-4 giorni), puoi spostarla.

commenti-110220--polios-1.jpg

18 Nov 2016 - Commento Blog

La scheda presente nel sito dice: "Le dimensioni minime di una gabbia per uno o due soggetti sono di 60-70 cm di lunghezza, 40 di larghezza e 50 di altezza"

La riporto a questo link: http://www.cocoriti.com/la-gabbia-per-i-pappagallini.html

Come già spesso abbiamo detto, le gabbie per i cocoriti sono più idonee in lunghezza che in altezza.

 

E' già la terza volta che questa settimana mi ritrovo a ricopiare sempre la stessa frase e lo stesso link, e questo perchè nessuno ha voglia di cercare da sè le info.

Anche usando la funzione "cerca nel sito" si trovano numerose discussioni a riguardo, perciò per altri dubbi prova a leggere in quelle discussioni e poni eventualmente le domande in quelle.

Questa scelta ha lo scopo di arricchire una discussione su un tema già affrontato, in modo che chiunque legga possa trovare quante più info possibili.

Clo ha anche appena ricordato il regolamento, ignorarlo mi sembra mancanza di rispetto.

Qui si chiude.

commenti-110219--polios-1.jpg

18 Nov 2016 - Commento Blog

In effetti non si muovono molto quando sono ancora piccoli, iniziano ad agitarsi di più quando raggiungono i 12 giorni perchè si irrobustiscono.

Devi riuscire a verificare pienamente per il gozzo, ossia capire se quando lo trovi poco pieno è perchè è già stato alimentato e quindi è in corso la digestione, o se è effettivamente poco pieno perchè i genitori lo nutrono poco.

Perchè non è detto che vengano alimentati tutti ugualmente nello stesso tempo, può avvenire anche a distanza di circa 15-30 minuti (almeno nei miei ho osservato così).

Come dice gaia, intervenire ora è molto difficile se non impossibile.

Io in un paio di casi ho agito su coco di meno di 10 giorni, somministrando sempre nutribird, ovviamente la quantità da dare è molto molto poca, si parla di dosaggio in gocce, ma bisogna avere i giusti strumenti e cortezza.

Avendo esperienza nell'allevamento a mano ho tentato e sono riuscito, i piccoli hanno riempito il loro gozzo e sono sopravvissuti.

 

Anche la domanda sul pigolio è corretta, perchè in genere i pulli che non pigolano molto vengono abbandonati.

Questo non vuol dire che siano segnati, in quasi tutti i casi in cui sono intervenuto è andata bene, dove proprio l'alimentazione era scarsa ho provveduto con alimentarlo a mano.

commenti-110209--polios-1.jpg

18 Nov 2016 - Commento Blog

Ciao trilly.

La coco purtroppo è messa molto male, con ogni buona probabilità è scabbia, se è un mese che noti questo problema, perdona la franchezza, ma è davvero irresponsabile aver scelto di intervenire solo ora.

Senti comunque un veterinario locale per cercare una soluzione, altrimenti dovrai ricorrere ad uno specifico.

Se ci avessi scritto subito si poteva intervenire per tempo.

Leggiti nel frattempo i suggerimenti presenti nel sito presi da altri casi, ma sappi che la coco deve essere portata dal veterinario quanto prima.

 

Devo cambiare il titolo del post perchè non conforme al regolamento.

commenti-110202--polios-1.jpg

18 Nov 2016 - Commento Blog

La cera sembra più di una femmina, ciò che mi preoccupa invece è la scabbia in corso abbastanza avanzato.

Devi rimediare quanto prima.

commenti-110201--polios-1.jpg

18 Nov 2016 - Commento Blog

Ma il gozzo è pieno?

commenti-110200--polios-1.jpg

17 Nov 2016 - Commento Blog

Si, vivere in casa favorisce la riproduzione durante un periodo in cui le coco invece tendono a fermarsi se vivono all'aperto (tipo le mie).

commenti-110197--polios-1.jpg

17 Nov 2016 - Commento Blog

Onestamente non lo so perchè le tavole non le ho fatte io, non so esattamente quali, ma alcune di quelle presenti nel sito sono errate (così mi dicevano altri utenti).

Se non è dominante, ma deve comparire in doppio fattore per manifestarsi nel fenotipo, allora è sesso legata e quindi da madre spangle x padre normale, solo i maschi sono portatori.

In realtà, è tutto da capire se la mutazione è sesso legata o meno.

Domani cerco migliori info anche da siti inglesi.

commenti-110196--polios-1.jpg

17 Nov 2016 - Commento Blog

All'inizio la differenza di crescita è normale, due giorni sono tanti in realtà in termini di sviluppo del ciclo vitale di un pullo.

Se il coco più piccolo viene nutrito a dovere, non dovrebbero esserci problemi, se il gozzo è sempre poco pieno, allora potrebbero insorgere complicazioni nello sviluppo.

commenti-110195--polios-1.jpg

17 Nov 2016 - Commento Blog

Si, allora sono decisamente in amore :)

Può essere che decidano di completare la cosa e deponendo, oppure sono riti di corteggiamento più per conoscersi meglio, che per una vera e propria nidiata.

Se non dovessero andare oltre, probabilmente ritenteranno in primavera dove, con il clima anche favorevole, è molto probabile che decideranno di andare fino in fondo.

commenti-110189--polios-1.jpg

17 Nov 2016 - Commento Blog

Si, vuol dire che si è già affezionata a te :)

Probabilmente è stato abituato al contatto umano, o è semplicemente molto socievole :)

commenti-110188--polios-1.jpg

17 Nov 2016 - Commento Blog

Ti ringrazio :)

 

Mi chiedevo la stessa cosa per il becco, per fortuna ci sono delle possibilità di ricrescita, lo spero davvero per la tua coco e per te!!

Nel caso non dovesse ricrescere, prova a valutare con la veterinaria se è fattibile una covata, giusto per avere il parere di un'esperta in materia.

Tienici aggiornati più avanti per questa vicenda!

commenti-110187--polios-1.jpg

17 Nov 2016 - Commento Blog

Il regolamento del Cocoblog VIETA di continuare a spammare il blog.

Poi vi chiedete perchè i mod si impuntano per il rispetto delle regole.

E' il terzo pot vecchio che leggo con la stessa domanda, senza cosinderare che ne hai aperto uno tuo!

commenti-110186--polios-1.jpg

17 Nov 2016 - Commento Blog

Per piacere non postare le tue domande in mille diversi post perchè così non si riesce più a seguire la discussione e si crea solo confusione.

Usa il post che hai scelto per primo, ovvero questo: http://www.cocoriti.com/sesso-nuova-coco.html

commenti-110185--polios-1.jpg

17 Nov 2016 - Commento Blog

Si tratta di un coco maschio.

Riporto la foto e il commento del tuo post che hai aperto:

"Si ha poco più di 20 giorni e di questo che mi dici?"

Rispondo riportando la mia precedente risposta: "Si vede chiaramente che sono piccoli, abbiamo già detto molte volte che la loro cera è soggetta a mutazioni e quindi non è facile stabilire il sesso.

Nel primo caso dovrebbe essere confermato, nel secondo può essere maschio anche lui, ma se nella cera dovesse farsi spazio il bianco è femmina.

E' ancora troppo presto.

Aspetta che abbiano almeno 30 giorni, non capisco il perchè di questa corsa al sessaggio prima del tempo."

Chi mi spiega...

commenti-110182--polios-1.jpg

17 Nov 2016 - Commento Blog

Si vede chiaramente che sono piccoli, abbiamo già detto molte volte che la loro cera è soggetta a mutazioni e quindi non è facile stabilire il sesso.

Nel primo caso dovrebbe essere confermato, nel secondo può essere maschio anche lui, ma se nella cera dovesse farsi spazio il bianco è femmina.

E' ancora troppo presto.

Aspetta che abbiano almeno 30 giorni, non capisco il perchè di questa corsa al sessaggio prima del tempo.

 

EDIT: non avevo visto che avevi già commentato e posto la domanda in un altro post.

Mi fa piacere che tu abbia ripescato un vecchio post, cosa corretta che chiediamo sempre, bastava solo che aspettassi che qualcuno ti rispondesse.

Ho riportato la seconda foto che hai postato nel post che hai scelto tu.

Se devi porre altre domande usa quello.

Qui chiudo perchè post di fatto doppio.

commenti-110181--polios-1.jpg

17 Nov 2016 - Commento Blog

In genere si usano le betulle, ma se non sbaglio possono variare a seconda del tipo di stuzzicadente (dimensioni, usi e marca) quindi devi cercare per la marca in questione per essere certi.

In alcune è anche scritto sulla confezione.

 

Resto comunque dell'idea di aol che usare i legni per stuzzicadenti per creare una scaletta siano da scartare perchè troppo piccoli, non so nemmeno se i coco lo userebbero.

Cerca i legni adeguati e fai un giro in qualche bosco o campagna quando hai tempo.

commenti-110179--polios-1.jpg

17 Nov 2016 - Commento Blog

Si tratta di un coco maschio novello, 30 giorni circa o anche qualche cosa in meno.

commenti-110177--polios-1.jpg

17 Nov 2016 - Commento Blog

Mmmm sinceramente la tabella mi lascia qualche dubbio.

Non capisco perchè un maschio opale (o spangle nel caso) per femmina A non dia comunque femmine O sicure, visto che essendo un O è un dato di fatto che trasmettera di sicuro quel gene, visto che nei maschi è presente in doppio o non può comparire.

E' come per maschi Lutini/albini, devono per forza generare femmine lutine/albine da madre Ancestrale.

commenti-110175--polios-1.jpg

17 Nov 2016 - Commento Foto

Grazie gaia :) Ti assicuro che quando è nata era serie blu :) Anche perchè nessuno dei genitori è un serie verde. Stesso discorso per Phoenix, altra mia coco Rainbow, ha assunto gli stessi colori solo dopo la muta, prima non si vedeva nemmeno. La sorella di Phoenix, Galatea, è una rainbow invece grigia, perchè ha tutte le stesse caratteristiche, ma ha il corpo di base grigio.

commentiphoto-11682--polios-1.jpg

17 Nov 2016 - Commento Blog

Ciao Puck.

 

Sono davvero belle le tue coco :)

In genere lo scambio di cibo avviene tra due coco che si piacciono e hanno un affiatamento reciproco, quindi questa sicuramente una delle spiegazioni.

I coco sono molto sensibili alle condizioni dei propri compagni, quindi può essere che si sia accorto che c'è qualche cosa che non va in PeeWee e quindi la sta aiutando come può :)

L'unico dilemma che mi viene è se dovessero avere dei piccoli, perchè potrebbe causare difficoltà nell'alimentare i pulli.

commenti-110164--polios-1.jpg

17 Nov 2016 - Commento Blog

Quoto in pieno luca per mutazione e sesso del coco.

 

Cosa intendi per "muta"?

commenti-110163--polios-1.jpg

17 Nov 2016 - Commento Blog

Non sapendo null'altro delle tue coco, a naso mi viene da dire di si, è un rito di corteggiamento del maschio e una frenesia legata al nido e alla deposizione potenziale.

Se le ragioni non sono quelle non le posso suppore perchè non ci sono altre info a riguardo.

commenti-110162--polios-1.jpg

17 Nov 2016 - Commento Blog

Ciao gaia.

Scoprire chi dei due tende a picare i figli è positivo almeno per sapere come regolarsi.

Prova a spostare i genitori e vedi se il maschio non pica e se effettivamente porta a termine la cova, in teoria dovrebbe, ma è bene osservare attentamente la situazione.

So che ci sono dei prodotti per evitare la pica, ma non so se funzioni e, non avendoli mai provati, non mi sento di consigliarli (poi magari funzionano perfettamente).

commenti-110161--polios-1.jpg

17 Nov 2016 - Commento Blog

Provando a ricontrollare non mi sembra sia scritto.

Cercando dice questo:

Esempi di caratteri recessivi legati al sesso sono: opalini cannella lutini e albini ali merlettate corpo chiaro

 

Ti lascio l'articolo qui: http://www.cocoriti.com/genetica-delle-cocorite.html

L'utente denny è esperto in genetica, ma non solo lui. Prova a contattarlo e vedi cosa ti risponde.

 

commenti-110160--polios-1.jpg

17 Nov 2016 - Commento Blog

Ok.

La certezza dell'età però è un punto non da poco.

Prova a vedere come va questa cova, tienici aggiornati.

commenti-110159--polios-1.jpg

16 Nov 2016 - Commento Blog

A me sembra un maschietto :)

commenti-110148--polios-1.jpg

16 Nov 2016 - Commento Blog

La scelta di prendere un compagno è da valiare solo dopo aver capito il sesso del coco, perchè se si prende una femmina e anche questa coco dovesse essere femmina, potrebbero sorgere problemi in futuro.

Capisco la volontà di comprare un amico/a, ma la pazienza è la prima cosa di cui armarsi, non bisogna essere frettolosi nel fare le cose.

Do ancora lo stesso consiglio, aspetta qualche giorno e con una condizione di luce idonea posta una nuova foto per vedere se è cambiato qualche cosa.

Più avanti si può pensare a trovargli compagnia.

Per quanto riguarda l'età, anche in questo caso non è una scelta irrilevante e ripeto che dipende dal sesso del coco iniziale.

Una giovane femmina può ricevere pressioni a riprodursi da un maschio già adulto, mentre un giovane maschio rischia di trovarsi alle prese con una femmina adulta che a seconda degli ormoni cambia di luna e con le coco femmina c'è sempre poco da scherzare perchè possono divenire molto aggressive.

Quindi io suggerisco sempre di trovare dei novelli per i propri novelli, visto che hanno lo stesso ritmo di crescita e le stesse pulsioni.

Inoltre prima di metterli assieme è bene rispettare il periodo di quarantena e, una volta che vengono uniti, bisogna ricordarsi che la femmina è più territoriale del maschio, quindi è bene introdurre la femmina nel nuovo habitat e non il contrario; nel frattempo i due esemplari devono avere preso coscienza reciproca e questo lo si ottiene facendoli convivere in gabbie separate, ma nella stessa stanza, in modo tale che si vedano e sentano.

commenti-110141--polios-1.jpg

16 Nov 2016 - Commento Blog

Sono davvero stupendi, complimenti gaia :)

Ogni pullo ha la sua peculiarità, fantastici!

commenti-110140--polios-1.jpg

16 Nov 2016 - Commento Blog

Il titolo non è esattamente pertinente alla richiesta.

La discussione è già stata affrontata varie volte, usare la funzione cerca nel sito.

Ne riporto una a caso: http://www.cocoriti.com/come-trasferire-le-coco-da-una-gabbia-all-altra.html

commenti-110139--polios-1.jpg

16 Nov 2016 - Commento Blog

coco.....le due cocorite hanno 1 anno e 6 mesi, ossia 18 mesi, quindi (se andy è certo dell'età), la presenza del nido non è un problema, purchè ci siano tutti i fattori favorevoli di cui parliamo sempre.

commenti-110138--polios-1.jpg

16 Nov 2016 - Commento Blog

Ciao Luca.

Che io sappia la mutazione Spangle non è una mutazione sesso legata, ma è una mutazione dominante.

Tecnicamente lo Spangle è una mutazione che rientra geneticamente nella categoria dei pezzati, con ovviamente le sue varianti caratteristiche.

commenti-110136--polios-1.jpg

16 Nov 2016 - Commento Blog

Tu hai posto la domanda,  io ho risposto.

Se poi puoi o non puoi fare quello che chiedi è una questione tua.

commenti-110135--polios-1.jpg

16 Nov 2016 - Commento Blog

E' un normale rito di corteggiamento e frenesia legata ad una possibile imminente deposizione.

Tutte queste info le trovi nelle schede, negli articoli, nelle FAQ e nei vari post presenti nel sito.

commenti-110134--polios-1.jpg

15 Nov 2016 - Commento Blog

I tuoi pulli sono davvero stupendi, questo è anche opalino :)

Si, per l'ala si vede che ha subito un pò le angherie del fratellino, purtroppo capita con certi genitori.

Separarlo per tempo facilita la guarigione, usa vari gel all'aloe che aiutano molto.

 

Tienici aggiornati anche per i pulli di Violetto e Ariel! :)

commenti-110116--polios-1.jpg

15 Nov 2016 - Commento Blog

A ma quindi si tratta di ancora di un novello non svezzato!! Allora è decisamente meno di 2-3 mesi :)  però è già possibile capire il sesso.

Se sono almeno 5-6 giorni che è fuori dal nido e già hai visto che mangia autonomamente, allora è possibile provare a separarla/o.

Se metti a disposizione spiga di panico dovrebbe mangiarla subito e se lo fa è un'ottimo segnale, perchè è ormai cosa certa che si può spostare.

Anche il pastoncino dovrebbe mangiarlo di gradimento.

commenti-110115--polios-1.jpg

15 Nov 2016 - Commento Blog

Capito.

Hai fatto bene a scegliere di separare la coppia per non creare altra confusione.

Fammi sapere come va!

commenti-110112--polios-1.jpg

15 Nov 2016 - Commento Blog

Si certamente l'esperienza può averla traumatizzata.

Però anche l'allevamento a mano, se non fatto sempre bene (non dico come alimentazione), può non creare la giusta sintonia tra la coco e le persone, quindi risultano comunque indifferenti.

Aggiungi che si sta anche trovando in un nuovo ambiente e si deve abituare.

Poi dipende da quanto tempo la coco ormai è svezzata, se è stata allevata a mano e poi una volta svezzata e guarita è stata rimessa in gabbia ed è passato un pò da quando l'hai presa, è anche parte della ragione della sua indifferenza.

Dico quindi di conoscere bene la sua storia per capire l'insieme delle circostanze che portano alla sua parziale indifferenza, visto che è stata allevata a mano.

commenti-110111--polios-1.jpg

15 Nov 2016 - Commento Blog

No, in genere è già possibile.

E' più un problema di esposizione alla luce, la foto risulta un pò scura e non è detto che ciò che vediamo noi mediante foto dal PC corrisponda alla realtà.

A me ad esempio sembra più femmina che maschio, ma magari dal vivo è diverso.

Se riesci a fare una foto con una luce diversa sarebbe meglio, ma evita: flash, led o esposizioni eccessive della luce.

So che penserai: "Cosa cambia da quello che faccio ora?", ma credo che tu stia usando o una luce ad esempio di quelle che si usano nei garage o delle lampadine a basso consumo (punto che approvo e consiglio) che lasciano una luce bianca, mentre in genere quelle "comuni" sono più gialle.

Quindi servirebbe una luce più "normale".

 

Spero che si sia capito cosa intendo XD

commenti-110110--polios-1.jpg

15 Nov 2016 - Commento Blog

Riesci a postare una foto migliore? Perchè questa lascia un pò di dubbi, quindi non mi pronuncio per ora.

Come età concordo con luca, direi 2-3 mesi.

commenti-110104--polios-1.jpg

15 Nov 2016 - Commento Blog

Non tutti i pulli sono uguali, può essere normale che si muova meno, l'importante è che la mamma lo alimenti.

Se invece sta proprio inerme può essere sintomo di qualche anomalia.

commenti-110103--polios-1.jpg

15 Nov 2016 - Commento Blog

Dalla foto precedente che hai postato sembra una femmina, questa mutazione può sempre dare sorprese, ma anche a me sembra femmina.

Se per certo intendi che è figlia di padre INO o portatore e madre comune, non c'è dubbio lo sia.

Dalla nuova foto si vede poco, quindi prendo in fede la prima; per l'abituarsi a te, credo dovrai lavorare molto perchè già da come è tenuta in mano nella prima foto si capisce che non è addomesticata.

So che farai un buon lavoro, sicuro l'aiuto degli altri coco può facilitare la sua fiducia verso l'uomo.

commenti-110098--polios-1.jpg